Dopo i picnic di ferragosto ripulite dai rifiuti le sponde del Giovenco a Pescina



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pescina – Le scampagnate di Ferragosto, a Pescina, sono caratterizzata soprattutto dalle numerose comitive che organizzano i loro picnic nei pressi del fiume Giovenco. Un’occasione per divertirsi, rilassarsi e stare all’aria aperta. Purtroppo questa volta lo stesso Sindaco Zauri è costretto a constatare che nel luogo in cui in tanti hanno trascorso il Ferragostosi sono lasciati rifiuti di ogni genere“.

L’assessore all’ambiente del Comune di Pescina, Antonio Odorisio, ha lavorato accanto agli operatori GEA per due giornate al fine di rimuovere i tanti rifiuti che le persone hanno abbandonato nei prati, sotto gli alberi e lungo le rive del Giovenco. Il Sindaco di Pescina ringrazia l’assessore Odorisio e tutti gli operatori “per aver unito le forze e ripristinato gli ambienti e luoghi così come dovevano essere lasciati“.