Decollo delle temperature e intensa perturbazione alle porte della Marsica


Nel corso delle prossime ore, ci sarà la probabilità dello sviluppo di temporali di calore nelle nostre aree interne appenniniche, in particolar modo sull’Appennino abruzzese, quindi anche sulla Marsica e sull’aquilano. Si tratterà dei tipici acquazzoni estivi, che si origineranno in merito al riscaldamento diurno in contrasto con le infiltrazioni d’aria fresca e instabile che avverranno all’interno dell’area anticiclonica in quota.

Ne consegue la formazione di aree di bassa pressione sulle cime delle montagne che richiameranno le termiche dai pendii delle montagne, permettendo la genesi delle nubi cumulonembi, nuvole a completo sviluppo verticale o temporalesche.

La situazione meteorologica migliorerà nella giornata di lunedì, quando un rinforzo di un promontorio in quota di matrice Subtropicale (Anticiclone nord-africano), permetterà il ripristino di un tempo stabile e soleggiato, nonché l’arrivo di un’onda di calore direttamente dal Nord Africa, la quale farà innalzare le temperature massime su valori piuttosto alti anche sulla nostra regione Abruzzo.

Attenzione, a partire dalla metà della settimana, l’area anticiclonica si ritirerà verso l’Europa occidentale, facendo scivolare lungo i suoi bordi orientali, masse d’aria decisamente più fresca e particolarmente instabile dal Mar Baltico accompagnate da un intenso fronte freddo e perturbato di origine atlantica, il quale, attraversando le regioni settentrionali già dalla giornata di mercoledì, avrà a disposizione una Pianura Padana foriera d’aria calda e rovente, quindi i temporali frontali avranno dinanzi uno dei fattori per i quali assumere forte intensità.

Tra mercoledì e giovedì, in particolare nella giornata di giovedì, le temperature scenderanno bruscamente soprattutto in Abruzzo, per via delle fresche correnti settentrionali accelerate dai moti discensionali delle nubi temporalesche, le quali, nel corso della metà della settimana, distribuiranno rovesci o temporali diffusi sulla Marsica, sull’aquilano, sul chietino, sul teramano e sul pescarese, ove localmente potrebbero presentare carattere grandinigeno e forte intensità.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Oltre 50 atleti, provenienti anche da fuori Regione, per il quarto torneo di tennis dell’Asd Marruvium

San Benedetto dei Marsi – Grande successo per il quarto torneo di tennis, dalla Asd Marrvium di San Benedetto dei Marsi, che ha preso il via lo scorso 6 agosto ...


Luco dei Marsi, parata di stelle per l’inizio del Giubileo 2022

Luco Dei Marsi – Grande attesa a Luco dei Marsi per l’inizio dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima dell’Ospedale e dei Santi Patroni, quest’anno ...

Bentornato a casa Filippo, “amore nostro immenso”

Pescina – Il piccolo Filippo, precipitato da un muretto mentre giocava con altri bambini nei pressi della piazza di Pescina lo scorso 6 agosto, è ...

La classe 1992 di Luco dei Marsi festeggia i 30 anni dedicando la giornata all’amico Emilio Bisciardi, scomparso 8 anni fa a soli 22 anni

Festa, divertimento, cibo e buona musica, senza però dimenticare chi ha fatto parte, anche se per poco, di questo percorso chiamato vita, che a volte ...

Teatro protagonista ad Ovindoli con la compagnia Fantacadabra e il Teatro Stabile d’Abruzzo

Ovindoli – Continua con due spettacoli la Tournèe della Compagnia Fantacadabra e il Teatro Stabile d’Abruzzo. Mercoledì 17 Agosto alle ore 18.30 presso Il Teatro ...



Lascia un commento