De Angelis vs Verdecchia: “Dica ai cittadini che fine ha fatto il centro raccolta”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’ex sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, replica al consigliere comunale Roberto Verdecchia che, nell’annunciare i lavori per la realizzazione del centro del riuso e del riciclo, ha accusato l’ex amministrazione di “ritardo ed inefficienza”.

“Ancora bugie – afferma De Angelis – per coprire totale assenza di amministrazione. Verdecchia dica ai cittadini che fine ha fatto il centro raccolta pagato e mai realizzato. Verdecchia dice solo falsità sul centro di riuso, forse perché non sa come spiegare agli avezzanesi perché non è stato realizzato il centro di raccolta dei rifiuti previsto nel precedente appalto, scaduto nel 2017 e pagato dai cittadini avezzanesi quando lui era assessore all’ambiente.

Gli ricordo che la mia amministrazione si è insediata 20 giorni dopo la gara d’appalto di rinnovo a giugno 2017 e ha effettuato a febbraio 2019 la variante al prg necessaria a predisporre l’area per la realizzazione del centro di riuso. Ad aprile 2019, perfettamente in linea con i normali tempi tecnici, è stato approvato il progetto, poi ci sono stati 16 mesi di commissariamento provocato da consiglieri irresponsabili come Verrecchia, molti dei quali come lui ancora oggi siedono in Consiglio.

La velocità e l’efficienza della mia amministrazione è fuori discussione ed in soli 2 anni ha prodotto risultati concreti che sono sotto gli occhi di tutti, così come l’immobilismo e la totale assenza di programmazione di questa amministrazione. Invece di dire falsità per coprire tutto questo, Verdecchia dovrebbe spiegare LUI ai cittadini perché nei 5 anni precedenti, dal 2012 al 2017 – in qualità di consigliere nonché assessore all’ambiente nella prima amministrazione Di Pangrazio – non ha fatto osservare alla ditta appaltatrice le condizioni pattuite che prevedevano un ulteriore centro di raccolta, MAI REALIZZATO.

Gli era stato già chiesto dai cittadini mesi fa, ma nessuno aveva mai ottenuto risposta: quando pensa di rendere conto del suo lavoro da amministratore pubblico? Verdecchia continua a vivere in un incubo: di notte sogna di fare il sindaco e di giorno si risveglia consigliere perpetuo. Si dia una calmata e cerchi di fare qualcosa di utile per questa città, visto che sono vent’anni che produce solo chiacchiere e che Avezzano ha seri problemi, a cui si è aggiunto quello di essere senza sindaco e senza un’amministrazione efficiente”.