Contrabbando di tabacchi, revocate due misure cautelari



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Sono state revocate le misure dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a carico di due avezzanesi, difesi entrambi dall’avvocato Mario Del Pretaro, rimasti coinvolti in un’ inchiesta condotta dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Rieti.

Le Fiamme Gialle hanno smantellato una vasta associazione a delinquere finalizzata al contrabbando e alla detenzione di tabacchi senza autorizzazione. Alla fine del 2019, su richiesta dal PM, Maurizio Maria Cerrato, furono sequestrati 30 quintali di materiale illecitamente detenuto all’interno di una villa situata a ridosso del Monte Salviano.

Per D.F., un uomo di 61 anni titolare della abitazione e, per questo, ritenuto dagli inquirenti il basista locale della banda, e S.S., una donna di 60 anni, era scattata, nel giugno scorso, la misura cautelare dell’obbligo quotidiano di firma. Il Gip del tribunale di Avezzano, ritenendo non più sussistente il pericolo di reiterazione del reato, su richiesta della difesa, ha revocato le due misure cautelari.