Collodi-Marini, arriva un orto botanico per le nuove generazioni



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Negli spazi esterni della scuola “L.Marini”, lunedì 21 Novembre, si è tenuta la manifestazione: “Festa dell’albero, un orto botanico per le nuove generazioni”, in collaborazione con gli Assessorati ai servizi sociali e al verde pubblico, all’Istituto Agrario “Serpieri” di Avezzano e al Centro giuridico del cittadino.

Hanno partecipato, inoltre, il Corpo Forestale, il Gruppo Alpini, la Croce Verde, la Protezione Civile, Confagricoltura, Cai e Aciam. Obiettivo della giornata, sensibilizzare i ragazzi sull’importanza del verde e il rispetto della natura, rafforzando, nello stesso tempo, il senso di appartenenza verso l’ambiente in cui si studia e si lavora.

Gli alunni più piccoli della Primaria, insieme ai più grandi della Secondaria di I grado, hanno messo a dimora piante autoctone da frutto, appositamente selezionate dal signor Donato Silveri della Regione Abruzzo e dagli esperti di Confagricoltura e si sono impegnati, per ognuna di esse, al rispetto e alla custodia.

L’evento fa parte di un progetto triennale che coinvolge tutti i plessi del Comprensivo Collodi-Marini; quello che si intende realizzare, infatti, è un vero e proprio laboratorio
all’aperto, un ambiente di apprendimento diretto e partecipato che ispiri atteggiamenti di tipo esplorativo e osservativo, promuova una vera coscienza ecologica nelle nuove generazioni e crei l’occasione, nel contempo, per conoscere alberi e specie vegetali tipiche della nostra zona, familiarizzandosi con il concetto della biodiversità.




Lascia un commento