Celano, furto a casa del sindaco Santilli, la caccia al ladro corre sul web



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Celano. Solo qualche giorno fa aveva annunciato l’arrivo della vigilanza notturna contro i furti ma il caso vuole che i ladri non hanno risparmiato nemmeno la sua abitazione di famiglia, dove vivono i suoi cari.

Ieri sera un nuovo colpo a Celano. I ladri hanno fatto irruzione a casa del sindaco Settimio Santilli. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i malviventi si sono portati via abiti, scarpe e numerosi capi di abbigliamento, lasciandosi dietro la “devastazione”.

In casa non c’era nessuno. Al rientro, la madre e la sorella si sono accorte dell’accaduto e hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri.

Altri colpi ci sono stati in diversi paesi della Marsica e da Pescina è scattata la caccia la ladro. Un residente ha pubblicato la targa di una Bmw, di colore scuro, che in questi giorni si aggira nella Marsica. Dalla targa, pubblicata sul web, risulterebbe un’auto rubata a Roma.

Dalla pubblicazione del post è scattato l’allarme e diverse persone hanno scritto che si tratta di persone dell’Est che sono state viste girare con l’auto anche di giorno. In un commento un uomo racconta che è stato provato il furto anche a casa di una dottoressa che poi ha messo in fuga i ladri urlando.

Celano, scatta la vigilanza notturna con le pattuglie della polizia locale

 

Tentato furto a Celano, una ragazza apre la porta e trova un uomo incappucciato

 

Furto in via Cicivette. Un residente: “Non se ne può più, prima o poi ci toccherà farci giustizia da soli”




Lascia un commento