Cappadocia, i ragazzi del paese raccolgono insieme agli adulti, una tonnellata di rifiuti abbandonati



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

CAPPADOCIA – Ci sono stati tanti giovani, anche appena adolescenti, tra i volontari che hanno ripulito Cappadocia e le frazioni, dai rifiuti lasciati in natura. Una giornata ecologica che ha permesso di raccogliere oltre una tonnellata di immondizia indifferenziata, lasciata nelle frazioni, al campo sportivo, sulle strade comunali e sulla strada provinciale.

All’iniziativa, organizzata dal Comune guidato dal sindaco Lucilla Lilli, con la collaborazione delle pro loco, presiedute da Michele Fabiani (Petrella Liri), Benedetto Mercuri (Verrecchie) e Patrizia D’Innocenzo (Cappadocia), ha risposto di buon grado l’Aciam, che ha messo a disposizione i mezzi necessari alla raccolta e al ritiro dei rifiuti.

«Nonostante la giornata molto calda», commenta il sindaco Lilli, «una quarantina di persone hanno risposto all’invito del Comune. Con noi anche ragazzi molto giovani e bambini che non si sono scoraggiati e con guanti e sacchi hanno ripulito le strade del paese, le scarpate e un tratto della Provinciale. Ringrazio tutti i partecipanti che hanno dato un importante segnale contro chi incivilmente deturpa la natura. Grazie anche alla polizia locale che ci ha accompagnato e ha contribuito alla raccolta. Sono stati rimossi rifiuti che erano in natura già da anni e per questo ringrazio l’amministratore dell’Aciam Alberto Torelli che ci ha messo a disposizione i mezzi e tutti gli altri operatori.

Ringrazio anche la presidente Lorenza Panei per la sensibilità dimostrata in questo tipo di iniziative», conclude, «abbiamo ripulito anche sentieri e percorsi che in questi giorni sono praticati dai turisti, a dimostrazione di quanto tutti amiamo Cappadocia e il suo verde».

Questi i dati dell’Aciam, la partecipata che si occupa della raccolta dei rifiuti nel Comune di Cappadocia, dopo la pesatura della raccolta (sono espressi in chili): Apparecchiature contenenti CFC (esempio frigoriferi): 120 Apparecchiature elettriche (tv, monitor,): 40 Altre apparecchiature elettriche: 20 Tessili (materassi e altro):120 Rifiuti legnosi: 140 Rifiuti ingombranti vari: 80 Metallo: 60 Totale rifiuti avviati a recupero: 600 kg circa Rifiuti indifferenziati: 420 kg Per un totale di oltre una tonnellata di rifiuti.




Lascia un commento