Cadono massi sulla Simbruina, salvo per miracolo un operaio



CAPISTRELLO – Cadono dei massi sul furgone mentre sale sulla Simbruina e si salva per miracolo. E’ accaduto poco prima delle dieci sulla strada provinciale 63, conosciuta come Simbruina, a Capistrello. Non si esagera sicuramente a dire che l’uomo che era alla guida del furgone, di Capistrello, dipendente di una ditta del Sorano, è vivo per miracolo. Se i massi fossero caduti sulla cabina in cui si trova il guidatore, infatti, l’operaio sarebbe morto.

L’incidente si è verificato tra il chilometro 11 e 12 della Provinciale e poco più in là c’è un cartello della Provincia in cui c’è scritto la strada è chiusa dal chilometro 13 per caduta massi a causa della neve. La provincia già in passato aveva chiuso la strada con un’ordinanza ma di fatto la strada chiusa non è. Per i rilievi del caso sono arrivati i carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, al comando del capitano Edoardo Commandè.

Sul posto il maresciallo Corrado Di Gregorio. I militari stanno accertando anche se eventualmente ci sono delle responsabilità nella gestione e cattiva manutenzione della strada. Per questa volta, il miracolo c’è stato. Ed è una fortuna.



Leggi anche

Lascia un commento