Avezzano, lettere e disegni per il sindaco dai bambini della Mazzini



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. La scrivania del sindaco Giovanni Di Pangrazio è stata invasa di fogli-protocollo pieni di colori. Sono le lettere e i disegni che, i piccoli studenti della classe 3^A della scuola elementare Mazzini, hanno voluto consegnare proprio nelle mani del primo cittadino che li ha accolti in Comune con grande entusiasmo, a comunicarlo tramite una nota inviata alla stampa, il Comune di Avezzano.

Nelle parole dei bambini, la gratitudine e la felicità per aver ricevuto dal sindaco il dono di un televisore, dopo che nei scorsi giorni la scuola Mazzini ne aveva subito il furto.

“I bambini ti riempiono il cuore di gioia e di positività, – ha detto il sindaco – quando ho saputo del furto avvenuto, mi sono immediatamente messo in contatto con alcuni privati che si sentono parte attiva della nostra città e che desiderano rimanere anonimi, e non hanno esitato a rendersi disponibile per contribuire a questo piccolo gesto che ha fatto tornare il sorriso ai bambini.
I disegni e le parole dei piccoli studenti della Mazzini sono stati una sorpresa emozionante ed è stato divertente leggere e vedere come, dalla loro personale prospettiva, osservano ciò che li circonda, compreso il sindaco della loro città”.



Lascia un commento