Avezzano: chiude la storica Macelleria Ciccone



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Troppe tasse: chiude la storica Macelleria Ciccone di Avezzano. Si abbassa così la saracinesca dello storico locale di via Corradini 84, un’attività nata ben 36 anni fa e portata avanti prima da Vincenzo Ciccone e successivamente dal figlio Sandro. Ad annunciarlo, come riportato dal quotidiano Il Centro, un avviso affisso per i clienti sulla vetrina: “Lo Stato non ci fa lavorare”.

“Per un piccolo imprenditore la situazione è diventata insostenibile – spiega al quotidiano Sandro Ciccone -, su un incasso mensile di 4mila euro viene applicata una tassazione del 70%. L’affitto non influisce perché viene detratto dalle tasse: ciò che pesa sono le imposte”.




Lascia un commento