Viola l’obbligo di dimora: sorvegliato speciale arrestato



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Civita D’Antino. I Carabinieri della Stazione di Morino hanno arrestato E.A., classe 1958, per violazione dell’obbligo di dimora. I militari, in servizio perlustrativo, hanno sorpreso l’uomo mentre circolava per il paese durante una festa patronale.

Dal controllo è emerso che il 59enne, più volte condannato per reati di stupefacenti, lo scorso anno era stato sottoposto dal tribunale di L’Aquila alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Cerchio, dove risiede, e divieto di uscire dalla propria abitazione dopo le 19.00. Per questo motivo, l’uomo è stato arrestato.

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Roberto Verdecchia, legale dell’accusa, che precisa quanto segue.

“E.A. non è stato trovato a circolare per il paese come scritto nell’articolo ma si trovava sul luogo per svolgere la sua attività di fuochista pirotecnico. Inoltre, il mio assistito non si trova ai domiciliari ma è stato disposto l’obbligo di dimora già precedentemente in essere con la sorveglianza speciale, oltre al divieto di uscire dalle 21 alle 7”.

 




Lascia un commento