Avezzano a secco anche a Pineto, quinta sconfitta su nove partite



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Pineto – Un Avezzano poco incisivo in attacco torna sconfitto dal derby di Serie D contro il Pineto a cui basta una sola rete del capitano Pepe, per superare i marsicani che mai si sono avvicinati dalle parti di Shiba rendendolo praticamente uno spettatore non pagante.

Tanti i limiti nel reparto offensivo di Liguori che lascia fuori l’unico giocatore che, almeno in queste prime nove gare, ha lasciato intravedere qualcosa: Filippo Franchi.
Limiti evidenziati anche dal patron Gianni Paris il quale ha dichiarato di voler piazzare almeno tre colpi in avanti, durante il mercato di dicembre, capaci di risolvere questo tipo di partite.
La squadra di Rachini domina territorialmente e passa in vantaggio nella ripresa, nonostante un uomo in meno causa espulsione di D’Angelo, stando attenta a non concedere mai nulla ad un Avezzano senz’anima.
Dopo nove giornate son ben cinque le sconfitte per i biancoverdi, troppe per chi punta ad un altro tipo di campionato.

Prima sortita offensiva addirittura dopo ventitré giri di lancette: Pippi prova lo scavetto ai danni di Fanti, la palla passa ma sulla linea Brunetti salva tutto con un intervento che vale quanto un gol.
Un’altra occasione arriva nel finale di primo tempo, Sarritzu calcia, Magri devia e quasi non sorprende il proprio portiere, palla in out e calcio d’angolo.
Pineto poco concreto, Avezzano non pervenuto, il primo tempo è tutto qui.

Nella ripresa su un cross innocuo dell’Avezzano al 52′, D’Angelo, già ammonito, tocca la sfera con la mano a mo di portiere, secondo giallo e partita che finisce prima del tempo per il giocatore del Pineto.
Nonostante l’uomo in più i biancoverdi non si vedono mai dalle parti di Shiba e al 59′, dalla bandierina, i biancazzurri sbloccano la gara: cross in area, incornata di capitan Pepe e 1 a 0 per i padroni di casa.

Termina dopo cinque minuti di recupero una partita senza grandi emozioni, un derby mai in discussione per il Pineto che ha dovuto fare il semplice compitino per portarsi a casa tre punti importanti per rimanere al terzo posto, in piena zona play-off. L’Avezzano, con otto punti, scende in quindicesima posizione, nella zona critica della classifica.