Abruzzo da oggi in zona gialla, il presidente Marsilio: “Una data importantissima per tutti noi, ma non dimentichiamo che l’emergenza c’è ancora”

Una data attesissima quella di oggi, che vede l’Abruzzo allentare le restrizioni e affacciarsi gradualmente alle riaperture grazie al ritorno in zona gialla.
Se da una parte c’è entusiasmo, da parte dei proprietari delle attività commerciali ma anche dei cittadini, dall’altra resta comunque alta l’attenzione per quanto riguarda il rispetto delle norme anti contagio, così da non vanificare gli sforzi fatti finora.
È di questo avviso il presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, che ha voluto mandare un messaggio al popolo abruzzese, di speranza e di carica per questa nuova fase che inizia, ma allo stesso tempo di invito a non dimenticare che l’emergenza non è svanita, facendo appello al comune senso di responsabilità e continuando a rispettare le regole.
Riportiamo qui di seguito le sue parole: “Carissimi abruzzesi, oggi è una data importantissima per la vita di tutti noi. Inizia una nuova fase di allentamento delle restrizioni che finora sono state messe in atto per il contenimento della pandemia. Una fase che speriamo sia solo l’inizio di un graduale ritorno alla normalità. Non dobbiamo però dimenticare che l’emergenza c’è ancora, lo testimoniano i numeri dei nuovi contagiati, delle persone che stanno ancora combattendo con il virus e di quelle che purtroppo perdono ogni giorno la battaglia. Da oggi dobbiamo impegnarci a sentire ancora più forte il nostro senso di responsabilità personale, il rispetto delle regole è fondamentale affinché la normalità che oggi riassaporiamo in parte non sia breve e limitata nel tempo, ma possa essere davvero l’inizio del ritorno alla vita che ognuno di noi desidera più di ogni altra cosa.
Usciremo da questo periodo difficile, ma solo se saremo attenti e rispettosi.
Forza, Abruzzo!”
.