Violenza sulle donne, il Prefetto Torraco incontra l’associazione Donne in Rete Marsica



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L’Aquila – Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, dando seguito ad una specifica richiesta pervenuta dall’associazione Donne in Rete Marsica, ha organizzato questa mattina in Prefettura un incontro cui hanno preso parte l’assessore della Regione Abruzzo Pietro Quaresimale, che tra le varie deleghe cura anche quella delle Politiche Sociali, e una rappresentanza dell’associazione, composta da amministratrici dei Comuni di Collarmele, San Benedetto dei Marsi, Gioia dei Marsi, Aielli e San Benedetto dei Marsi.

Donne in Rete, con la creazione sull’intero territorio regionale di un network di amministratori locali disposti a trattare i temi del sociale in generale e quella della violenza e della discriminazione di genere, intende dare impulso in particolare ad alcune proposte di modifica della legge regionale 31 del 2006, che disciplina il sostegno ai centri antiviolenza e alle case di accoglienza per le donne maltrattate.

In tal senso, le proposte sono state consegnate all’assessore Quaresimale che le ha ricevute assicurando il proprio personale interessamento e quello della Regione, anche attraverso il coinvolgimento di altre identità analoghe presenti sul territorio regionale che si affiancheranno in specifici incontri futuri, su un tema che è particolarmente d’attualità e che tocca le coscienze di tutta la comunità abruzzese.

Il Prefetto Torraco, nel ricordare come i casi di violenza sulle donne siano in triste aumento, specie nell’ultimo anno, anche in conseguenza del lockdown, ha auspicato che l’incontro di oggi possa dare il via ad un proficuo confronto tra la Regione e le varie associazioni nella speranza che la futura architettura legislativa possa contribuire a sostenere ogni tipo di attività possibile a sostegno delle donne e in generale a contrasto delle diseguaglianze di genere.

COMUNICATO DONNE IN RETE MARSICA

Ormai era necessario e indifferibile rivedere la legge regionale n. 31 del 2006. Due anni di studio e lavoro hanno portato alla stesura di una proposta moderna e inclusiva atta a colmare le carenze evidenti della legislazione attuale in tema di prevenzione e lotta alla violenza di genere.

Oggi noi di Donne in Rete, grazie all’impegno e al supporto del Prefetto Cinzia Torraco, abbiamo avuto il piacere di incontrare presso il Palazzo del Governo dell’Aquila, l’Assessore Pietro Quaresimale che ha mostrato competenza e sensibilità che fanno ben sperare.

L’assessore ci ha informato circa la prossima attivazione della Cabina di Regia regionale, fortemente caldeggiata da Donne in Rete e lo stanziamento di una cospicua somma per la Comunicazione sui temi del sociale, linfa nuova per la campagna di sensibilizzazione indispensabile per temi così importanti.

In attesa di partecipare ai tavoli preparatori alla stesura del disegno di legge definitivo, dedichiamo questo successo alla Marsica tutta con la speranza che il nostro approccio unitario sia di esempio.

Per noi grandissima è la soddisfazione per aver saputo fare squadra in questi anni e dedichiamo il nostro impegno alla memoria di tutte le donne che abbiamo amato.
Un ringraziamento di vero cuore al Prefetto dell’ Aquila, Cinzia Torraco che fin dal primo momento ha creduto nelle potenzialità della rete organizzando ogni volta gli incontri preparatori.

Sara D’Agostino, Collarmele
Emiliana Longo, Gioia dei Marsi
Maria Di Genova e Erminia Raglione, San Benedetto dei Marsi
Valeria Mancini, Aielli.

Fonte: Prefettura dell'Aquila e Donne in Rete Marsica