Vince la cultura, Palazzo Torlonia trionfa | VIDEO



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – In seguito alle tante richieste da parte degli uomini di cultura e degli amanti della propria terra, è stata indetta una conferenza stampa presso la Sala Riunione del Palazzo Torlonia presieduta da Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio per definire la situazione che ha focalizzato l’attenzione sul tanto discusso trasferimento del Comando della Polizia Locale nel Palazzo storico.

Nella premessa di apertura dei lavori  il presidente Di Pangrazio ha considerato il valore storico e culturale del Palazzo proponendo una piccola storia della realtà. “ Le istituzioni devono avere rispetto tra di loro e invito a mantenere il rispetto perché in altro modo non si aiuta il progredire della città.”

E’ stata letta la circolare firmata il 23/03/2018 dalla Regione in cui si sottolinea la destinazione d’uso del Palazzo Torlonia esclusivamente a scopi culturali sociali e di formazione. E’ stata confermata la possibilità di un presidio della Polizia locale al fine di controllo e vigilanza di quello che diverrà, in funzione del Master Plan, un polo culturale e un campus universitario, di cui la prima “manche” è a disposizione su  l’oovio avanzamento dei lavori.

Il Presidente ha ricordato che la struttura è di proprietà della Regione e che è stata data in gestione al Comune di Avezzano che, a oggi, non ha sostenuto alcuna spesa. Inoltre è stato rilevato con obiettività che la situazione incresciosa, nata dal rifiuto del territorio ad accettare il trasferimento di  una caserma nelle stanze del Principe, si sarebbe potuta evitare con un dialogo aperto qualora l’attuale Amministrazione avesse fatto pervenire una richiesta, di tale decisione, all’attenzione della Giunta Regionale.

La delibera resta chiara, nessun trasferimento sarà possibile onde contravvenire le clausole contrattuali, e far decadere la concessione al Comune di Avezzano, il Palazzo Torlonia è della Regione che ne può usufruire come meglio ritiene.  Apprezzamento è stato sottolineato dall’ing. Sergio Di Cintio promotore delle iniziative in funzione di impedire il trasferimento della Polizia Locale in un palazzo testimonianza del passato di questo territorio.

Alla Pro Loco è stata data la concessione di custodire e promuovere il Centro Studi Marsicani intitolato a “Ugo Maria Palanza”. Grande soddisfazione tra le associazioni presenti dal FAI, all’Archeoclub, dal Lions Club di Avezzano al Teatro dei Colori.

Grande successo per gli uomini di cultura e gli amanti della propria terra.




Lascia un commento