Vietato dar da mangiare ai gatti. E il caso diventa internazionale


Con la recente ordinanza n. 13 del 17 settembre il sindaco di Cocullo Sandro Chiocchio informa che “E’ fatto divieto di somministrare alimenti di qualsiasi genere ai gatti randagi” in alcune vie del centro storico e zone limitrofe prive di siti verdi nelle vicinanze, con l’obbligo inoltre di provvedere alla raccolta dei contenitori utilizzati al di fuori di questa fascia, pena una multa da 25 a 250 euro.

La soluzione è stata resa necessaria dalle “continue segnalazioni e rimostranze di cittadini e turisti“, nonché da “seri problemi di carattere igienico-sanitari” dovuti ai resti del cibo e ai “bisogni fisiologici” dei felini: a nulla sono valsi infatti, si legge ancora nell’ordinanza, altri provvedimenti adottati finora come l’intensificazione del servizio di pulizia e “il posizionamento di lettiere per gatti, ancorché antiestetiche e anacronistiche“. Gli animali sarebbero inoltre in progressivo aumento, tanto da far parlare di una “presenza massiccia“.

La notizia ha sollevato l’attenzione nazionale e internazionale per i commenti che sono seguiti da parte delle associazioni animaliste. Walter Caporale, presidente di Animalisti Italiani Onlus, in una nota riportata dall’Ansa, parla di “ordinanza illegale” e sostiene che costringere al digiuno i randagi “è illegittimo se non crudele”. Ricordando poi che le colonie feline sono tutelate dalla legge 281 del 1991 e che il randagismo si previene con la sterilizzazione, invita il sindaco a richiedere un parere della Asl. “Sono stati presi accordi con le persone che nutrono abitualmente gli animali”, replica Chiocchio, “l’obbligo vige solo nelle zone indicate per necessità di decoro urbano, per il bene della collettività e dei gatti stessi”.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Elezioni, sindaco Santilli:”A Celano FdI è il primo partito in assoluto”

Celano – “Le elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento italiano sono appena passate e i risultati definitivi emersi dalle urne sono emblematici di un certo andamento. E’ tempo di ...


Premio Cambiamenti, tante adesioni di giovani imprenditori alla tappa avezzanese ma c’è ancora tempo per concorrere. In palio 20 mila euro

Premio nazionale “Cambiamenti”: tante le adesioni per la giornata di domani in cui verrà presentato il concorso dedicato ai giovani startupper.  È il coordinatore di ...

Forti venti nell’aquilano, sul Gran Sasso raffiche a più di 100 km orari

L’Aquila – Le previsioni meteo, già da ieri, annunciavano che sull’Abruzzo si sarebbero abbattuti venti molto forti. Come fa rilevare Meteo Abruzzo, attraverso una nota ...

Celano dice addio a Michele Mariani, apprezzato musicista marsicano

Celano – Michele Mariani aveva compiuto gli anni, 66, solo un paio di settimane fa ricevendo gli auguri da parte di molti amici e conoscenti. ...

Aggressioni di cani ad Avezzano, L’altra parte del guinzaglio: “episodi molto più frequenti di quanto si pensi”

Avezzano – Solo un paio di giorni fa, attraverso le nostre pagine, abbiamo dato spazio e segnalato una situazione che una cittadina aveva denunciato attraverso ...



Lascia un commento