13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Due donne di Civita d'Antino ritratte nei pressi di Palazzo Ferrante dal famoso artista danese Kristian Zahrtmann nel 1904
Civita d’Antino – Il titolo originale dell’opera di Kristian Zahrtmann di cui parliamo è “Udenfor Seminariemuren i Civita d’Antino” che, tradotto in italiano, diventa...
Come vestivano i banditi Scarpaleggia e Simboli
Il banditismo nella Marsica nei secoli XVI-XVIII: complicità, aberrazioni e compromessi
Lo storico Julian Paz y Espeso, nella sezione manoscritti della Biblioteca Nazionale di Spagna (Archivio Simancas) ha sostenuto che nella prima metà del Seicento, prevalse nel viceregno napoletano il giudizio...
La necropoli di Val Fondillo
La necropoli di Val Fondillo
Opi – La presenza dell’uomo nel nostro territorio è documentata sin dal Paleolitico, tra 300.000 e 120.000 anni fa, quando quest’area era occupata da gruppi di cacciatori in cerca di cibo, quindi...
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona il 18 Luglio 1888: per la prima volta il treno attraversò la Marsica
Marsica – L’inaugurazione della ferrovia Roma-Sulmona nel 1888 fu un evento di grande importanza per l’Italia perché segno un passo fondamentale nello sviluppo delle infrastrutture di trasporto del...
Cerca
Close this search box.
Home » Ultim'ora » Via Gualchiera, Santilli: “Cambiare tutto per non cambiare niente”

Via Gualchiera, Santilli: “Cambiare tutto per non cambiare niente”

Santilli: La cartiera esiste in quell’area da moltissimi anni, come mai qualcuno si accorge dell’esistenza di un monumento di cosi’ alta valenza storica e culturale solo oggi?
Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio

Celano – Cambiare tutto per non cambiare nulla, l’ormai celebre frase tratta da Il Gattopardo di Tommasi di Lampedusa, calza a pennello per definire l’ormai fin troppo intricata e dibattuta vicenda riguardante la ex Cartiera di via Gualchiera. Di chiacchiere spesso inutili sul’argomento tante, di proposte serie e fattibili, zero assoluto.

Cosi’ il Sindaco di Celano, ing. Settimio Santilli, a proposito dell’ennesimo intervento, questa volta dell’avvocato avezzanese Umberto Irti, presidente dell’Archeoclub della Marsica, che plaude alla Soprintendenza che ne ha evitato momentaneamente la demolizione.

“Fa senz’altro piacere – prosegue il sindaco Santilli – conoscere l’interessamento ed i pareri di coloro che su taluni argomenti dovrebbero avere le necessarie conoscenze e sensibilità per avviare un dibattuto costruttivo ed efficace, a cui spero lo stesso avvocato Irti si indirizzi. Non fa piacere al contrario, quando tali interventi rimangono fini a se stessi: l’ex cartiera di Celano, ha si una sua valenza storica che nessuno ha mai voluto rinnegare, da tempo immemore, però non ha più alcuna valenza funzionale. Sarebbe opportuno sincerarsi personalmente, e sul posto, del reale stato in cui versa l’area, e non affidarsi ai “sentito dire” da parte di  coloro che hanno dimostrato, in questa occasione come in altre in precedenza, di non volere affatto il bene della Città”.

“Dispiace, e lo dico con rammarico, che venga travisato un corretto e trasparente percorso di recupero da parte dell’attuale Amministrazione comunale che ha posto tra le priorità assolute la sicurezza e l’incolumità fisica dei cittadini. Meraviglia infatti, come non si faccia rilevare oltre alla valenza storica, anche lo stato di pericoloso e pessimo degrado in cui versa l’area. La storia dell’immobile infatti, è fatta anche di ordinanze di messa in sicurezza emesse dai Sindaci che mi hanno preceduto e persino dai Vigili del fuoco. Aggiungo poi, che la zona era già parte di un piano particolareggiato approvato dalla Provincia che prevedeva una nuova viabilità e permetteva ai privati possessori di apportare modifiche e ristrutturazioni agli edifici ricadenti nell’area, proprio perché su questa, nessun ente sovracomunale aveva apposto vincoli di natura storica”.

“Per quanto concerne la procedura da concordare con la Soprintendenza – dice ancora il Sindaco – questa si sarebbe attivata nel momento in cui l’Amministrazione sarebbe diventata proprietaria degli immobili, solo dopo la procedura di esproprio. Dimostrazione ne è, che la soprintendenza ha inviato comunicazioni scritte ai privati e per conoscenza al Comune. Tengo, comunque a riaffermare con vigore che l’amministrazione da me guidata, e quella in precedenza dell’on. Piccone, della quale facevo parte, ha più volte dato dimostrazione di quanto tenga alla tutela,  alla conservazione e alla divulgazione della storia di Celano. Cito solo alcuni interventi, quali l’area adiacente il museo di Paduli in occasione della realizzazione dell’impianto fotovoltaico, il monumento di Berti alla sorgente dei Santi Martiri, la conservazione di un edificio storico come quello dell’Auditorium “Fermi”, dove recentemente sono state trasferite le scuole”.

“La cartiera esiste in quell’area da moltissimi anni, come mai qualcuno si accorge dell’esistenza di un monumento di cosi’ alta valenza storica e culturale solo oggi? Dove erano ai tempi? Come amministrazione comunale abbiamo proposto alla cittadinanza un articolato e funzionale piano di recupero dell’area che prevedeva anche la rievocazione della memoria storica della Cartiera, mentre siamo ancora in attesa di conoscere, da parte degli oppositori al progetto, le soluzioni alternative”.

“Ad ogni modo – conclude il Sindaco Santilli – posso affermare che la partita non è chiusa definitivamente. La stragrande maggioranza dell’opinione pubblica aveva mostrato segni di apprezzamento al piano di recupero che avrebbe eliminato ruderi pericolosi e migliorato la viabilità pedonale ed automobilistica. La partita è appena iniziata e insieme alla Soprintendenza, ai privati possessori dei ruderi e, mi auguro anche con il coinvolgimento di una autorevole personalità come l’avvocato Irti, venga individuata la più idonea e soddisfacente soluzione ad esclusivo interesse della cittadinanza”.

PROMO BOX

FB_IMG_1716223877738
pietrucci-pierpaolo
WhatsApp Image 2024-05-20 at 12.48
60 mila prodotti contraffatti finiti sotto sequestro grazie alle indagini eseguite dalle Fiamme Gialle
Pescasseroli si prepara alla magnifica infiorata del Corpus Domini, i lavori prenderanno il via il 1° Giugno
Cammino dell'Accoglienza, 3 giorni di trekking dalla Valle Roveto ad Avezzano attraverso la montagna di Luco e la cresta del Salviano
L'antica Torre medievale di Collarmele è interessata da lavori di manutenzione straordinaria
Avezzano si prepara a commemorare le circa 100 vittime civili del bombardamento del 1944
Comune di Capistrello
Lavoro agricolo di qualità e lotta al caporalato: istituzione della Sezione Territoriale della rete nella provincia dell'Aquila
Alone luminoso intorno al sole: il particolare fenomeno ottico in una foto di Arturo Di Felice
Diversi atti vandalici registrati a San Benedetto dei Marsi, sindaco Cerasani: "Abbiamo raggiunto il limite, faremo denuncia"
IMG-20240520-WA0003
Il 20 Maggio è la Giornata Mondiale delle Api, fondamentali rigeneratrici di biodiversità
FIAB L’Aquila "Più Bici in Città" propone la Pedalata per Alfonsina Strada, in memoria dell'impresa al Giro d'Italia 1924
Il trasaccano Biagio Venditti protagonista, insieme a Diego Abatantuono, del film "L'ultima settimana di settembre"
Cammino dei Briganti
FB_IMG_1716189675115
Nuova opera street art a Pescocanale, il Comitato Feste 2023 regala un murale dedicato ai migranti
WhatsApp Image 2024-05-20 at 08.28
688A1481-1536x1024
Sandro Di Addezio, presidente UNPLI Abruzzo
valle
WhatsApp Image 2024-05-19 at 19.18

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Vittoria Cornacchia
Vittoria Cornacchia
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Anna D'Amico
Anna D'Amico
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Luigi Iacoboni
Luigi Iacoboni
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Livia Di Pasquale
Livia Di Pasquale
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Angelo Pietrangeli
Angelo Pietrangeli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Pietro Mazzulli
Pietro Mazzulli
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina