Vaccino: il grande interrogativo del nuovo secolo


In questi ultimi tempi i vaccini sono tornati “ di moda”. Non c’è trasmissione che non parli di questo argomento dividendosi in pro e contro. Proteste, dibattiti, discussioni al Governo e chiacchiere, tante chiacchiere, perdendo di vista il vero scopo del vaccino. Ma quali sono le origini? La parola Vaccino deriva dal latino Vacca.

In principio il termine vaccino si riferiva ad una sostanza contenente il virus del vaiolo bovino. Verso la fine del 1700 Edward Jenner scoprì che una persona guarita dal vaiolo vaccino era immunizzata verso una malattia spesso mortale, il vaiolo umano. Fu questa una grande conquista nel campo della medicina. Jenner praticò un piccolo graffio nella pelle di persone sane per iniettarvi il germe del vaiolo vaccino e provò che le persone alle quali era stato iniettato non contraevano il vaiolo umano.

La resistenza verso una malattia è detta immunità. Inoculazione del vaccino si dice vaccinazione. Attualmente la parola vaccino si riferisce ai batteri ed ai virus di qualsiasi malattia, opportunamente modificati e quindi usati per immunizzare l’uomo verso le infezioni di cui essi sono responsabili. I bambini oggi vengono vaccinati fin dai primi mesi per prevenire molte malattie. Ultimamente, con l’arrivo di persone di altri continenti che non hanno un programma vaccinazioni come il nostro, molte malattie oramai debellate, sono ritornate prepotentemente in circolazione.

Il Governo ha preso provvedimenti aumentando il numero di vaccini obbligatori per l’ammissione alla scuola dell’obbligo e consigliandone altri. È nella coscienza di ognuno di noi decidere il da farsi in merito ma attualmente la vaccinazione di massa sembrerebbe essere l’unica strada per evitare epidemie. A noi la scelta, forse giusta, forse sbagliata e, come diceva una famosa poesia, ai posteri l’ardua sentenza.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Violento impatto tra Trasacco e San Benedetto: auto si ribalta. Un automobilista è fuggito ed è ricercato

Violento impatto tra due auto lungo la strada che da Trasacco conduce a San Benedetto dei Marsi. Uno dei due mezzi, con a bordo una ragazza, si è ribaltato. Per ...


In una foto d’epoca i sopravvissuti al terremoto del 1915 pregano davanti alla Madonna del Carmine

Pescina – Una fotografia storica che, in passato, è diventata persino una cartolina. Vista con gli occhi e i sentimenti di un contemporaneo è difficile ...

Mu Lan e il drago: domenica 21 agosto a Celano per la rassegna “Castello in fiaba”

Celano – Per la rassegna “CASTELLO IN FIABA” 1 edizione, domenica 21 agosto ore 21.30, in Largo Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazzale antistante l’ingresso principale ...

Finanziamento di 600 mila euro al Comune di Balsorano per la costruzione di un nuovo asilo nido

Balsorano – I fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) fanno sentire i loro effetti anche in territorio marsicano. Da pochissimo al Comune ...

Gabry Ponte sbanca a Luco dei Marsi: tre ore no stop tra dance anni ’90 e hit del momento infiammano la folla di fans

Luco dei Marsi – Il Comitato Giubileo 2022 di Luco dei Marsi, formato dalle classi 1970-1971, fa centro, portando nella Marsica uno dei DJ più ...



Lascia un commento