Urban center Avezzano, ecco il direttivo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Sono stati eletti tutti all’unanimità e rappresenteranno all’interno dell’UrbanCenter l’associazionismo della città.
Antonio Addari, Flavia De Santis, Marielisa Serone D’Alò, Fernando Gemini, Tiziano Collacciani, insieme ai “supplenti” Stefano Di Giuseppe, Roberto Cotturone, Augusto Di Bastiano, Sonia Sorgi e Emiliano Pendenza e insieme all’assessore al Sociale, Leonardo Casciere hanno incontrato per la prima volta ufficialmente, al fianco del presidente Rocco Giancarlo Di Micco, il sindaco Gabriele De Angelis Sindaco di Avezzano.

“L’#UrbanCenter”, ha detto il sindaco Gabriele De Angelis, “dovrà essere un’antenna sulla città e dovrà fungere da supporto all’amministrazione. Non avrà colore politico e sarà scevro da qualsiasi condizionamento esterno. È uno dei progetti a cui ho creduto di più, sin dall’inizio. Sono certo che un passo alla volta si riuscirà a raggiungere esempi virtuosi di questo organismo che è il raccordo di tutto l’associazionismo e del mondo del volontariato della nostra città. Esempi come Torino, Bologna ma anche tanti altri, dove oggi l’Urban Center progetta, partecipa a bandi europei. L’Urban Center si muoverà in autonomia e produrrà idee. Abbiamo piani strategici importanti su cui confrontarci, dalla riqualificazione della zona nord, alle periferie fino agli impianti sportivi”.
“Urban center è sinonimo di cittadinanza attiva”, ha detto il presidente Di Micco prima di aprire la seduta al confronto del nuovo direttivo, “programmare, suggerire e sollecitare l’amministrazione sui temi pregnanti che insistono sulla città sarà il nostro obiettivo”.