Università degli Studi di L’Aquila: sviluppato il “salta code” agli Uffizi di Firenze

Un marsicano nel team di ricerca

L’Aquila – Buone notizie per i visitatori della Galleria degli Uffici di Firenze: niente più code all’ingresso.

Un algoritmo, sviluppato dal Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica dell’Università di L’Aquila, azzererà i tempi di attesa.

Questo è l’annuncio dato dal direttore della Galleria Eike Schmidt che ha indicato come data di attivazione del nuovo “miracoloso” servizio il 2019.

Il merito del nuovo accesso informatico è di uno team di studiosi e ricercatori di alto livello tra cui spicca il nome del giovanissimo Gianluca Scatena, marsicano, che, insieme a Francesco Tarquini, Maurizio Maravalle, Fabrizio Rossi, Giorgio Lattanzi, Giulio Nazzicone, Giacomo Cerquone, Gioacchino Castorio, Stefano Martella,  Mahyar Moghaddam, Karthik Vaidyanathan, Mirco Franzago, Mohammad Sharaf , Henry Muccini ha messo a punto l’algoritmo.

La nuova funzione, chiamata “Operazione Giulio Cesare”, è frutto di un lavoro di raccolta dati e sperimentazione durato due anni che tiene conto di diverse informazioni, quali il tempo di visita medio, la capienza del museo e i visitatori attesi in relazione a variabili come il periodo dell’anno, le condizioni meteo, eventuali iniziative speciali, il tutto monitorato e comparato con i dati storici in tempo reale.

Il sistema è basato su un tagliando, emesso da chioschi interattivi posizionati sotto il loggiato degli Uffizi, che, al momento dell’arrivo del visitatore, gli assegna l’orario “giusto” di visita durante la giornata, quello cioè in cui, ripresentandosi all’ingresso, non dovrà aspettare nemmeno un minuto per riuscire ad entrare.

Il sistema è stato testato durante l’ultima domenica di ingresso gratuito in alta stagione ed ha funzionato; i visitatori sono entrati senza rimanere in coda.

Un grande risultato per l’Università degli Studi di L’Aquila e un orgoglio per la Marsica grazie alla attiva partecipazione al progetto del giovane studioso Scatena.