Una guida per conoscere e scoprire il Comune di Sante Marie



Sante Marie. Nella Marsica c’è un luogo dove storia, cultura e tradizione ben si sposano con la promozione
turistica ecosostenibile del territorio, con la ricercatezza di prodotti enogastronomici a chilometro zero e,
soprattutto, con un grande senso di appartenenza e orgoglio per le proprie origini. Tutto questo, e molto
altro, fa del Comune di Sante Marie uno tra i più virtuosi nella Marsica, sempre in prima linea per
valorizzare le peculiarità del proprio territorio, le idee dei suoi abitanti e il suo straordinario retaggio
culturale.
Da anni aderente all’associazione “Borghi Autentici d’Italia” nonché all’associazione “Città delle Grotte” e
all’associazione nazionale “Castagne”, il Comune guidato dal sindaco Lorenzo Berardinetti è da anni
conosciuto e apprezzato in tutta Europa grazie al Cammino dei Briganti, passeggiata immersa nel cuore
verde dell’Abruzzo, dove la natura incontaminata incontra la passione di chi lì, tra montagne e i sentieri, tra
i boschi e le colline, si rifugia per lasciarsi alle spalle lo stress della quotidianità, di una vita frenetica e dei
colori grigi delle città. Altre eccellenze sono la Riserva Naturale Regionale “Grotte di Luppa” e il “Borgo della
lettura” dove, da tre anni a questa parte, vengono premiati i migliori scrittori abruzzesi partecipanti al
concorso letterario nell’ambito del festival del giornalismo “Controsenso”.
Lunedì 14, alle 11.00, all’interno della sala conferenze della Comunità Montana ad Avezzano, verrà
presentata la guida 2019 del Comune di Santa Marie, aggiornata, rivisitata e, soprattutto, arricchita di
informazioni e dettagli circa le sue attrazioni principali, le sue bellezze paesaggistiche e le grandi
opportunità turistiche e di svago che questo piccolo borgo è capace di offrire a chi vi si reca. La guida,
interamente finanziata dal Comune di Sante Marie, è stata realizzata da Luciana Orlandini, sia con riguardo
alla veste grafica che con riguardo ai testi. Un lavoro importante, ricercato, prezioso, che fa di questo
libricino una testimonianza straordinaria e approfondita del “paese dei briganti”, luogo dove il tempo si è
fermato, dove ci si ritrova ancora in piazza per fare quattro chiacchiere e dove i bambini possono giocare
per strada con la spensieratezza di sempre.
“Il nostro obiettivo è stato quello di valorizzare il territorio”, spiega il sindaco Lorenzo Berardinetti, “la
vocazione agricola prima e la vocazione turistica poi hanno consentito agli abitanti di rimanere attaccati alle
proprie origini e di promuovere loro stessi le bellezze di questo angolo dell’Abruzzo. Lo spopolamento che
negli anni ha pesantemente intaccato la nostra piccola comunità, esattamente come avvenuto in altri
centri, è stato contrastato dall’amore per il proprio paese che ogni anno porta i nostri conterranei a
trascorrere lunghi periodi nelle loro abitazioni santemariane”.
L’appuntamento con la presentazione della guida di Sante Marie è, dunque, fissato per lunedì 14 ottobre, a
partire dalle ore 11.00, alla sala conferenze della Comunità Montana ad Avezzano. Ingresso gratuito, aperto
a tutti.