Un week end… ultra! Il racconto degli atleti marsicani Carmine Fatato, Pietro Di Renzo e Raffaele D’Agostino



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Cortina E’ stato un weekend ricco di ultra gare quello appena trascorso. Come anticipato i giorni scorsi, si è corsa la Lavaredo Ultra Trail, gara di 120 km e dislivello 5800m+.

Emozionante il racconto dei nostri Carmine Fatato, Pietro Di Renzo e Raffaele D’Agostino che purtroppo non ce l’hanno fatta a terminare la gara, Domenico Pietrantoni arrivato al traguardo dopo 23:18:29, Romolo Salvati arrivato con il tempo di 22:46:55, Gianluca Travaglini con il tempo di 23:12:11 e Gennaro Tufano con il tempo di 25:38:52, tutti e tre della Plus Ultra.

Un week end... ultra! Il racconto degli atleti marsicani Carmine Fatato, Pietro Di Renzo e Raffaele D'Agostino

“come ben sai a questo tipo di gare nulla è scontato ne i km ne la velocità media che uno è abituato a portare… ti dico una cosa qui non bisogna domandare quanti km al prox ristoro ma quanto tempo” queste le parole di Gennaro Tufano che prosegue “La val Travenanzes è stata la più bella, per la natura della valle insieme o dopo le 3 cime di Lavaredo ma solo x lo scenario delle montagne, con i suoi fiumi che scendono dalle montagne i suoi 5 ruscelli, come dicono loro ma larghi anche 4 – 5 metri a tratti e forte, guadati più volte una decina di volte la doccia fatta sotto una cascata d acqua e il bere direttamente dai ruscelli più volte e tutto il verde che ci circondava… un viaggio lungo 25 ore e senza sentire uno squillo di telefono o di sms perché avevo io e sicuramente anche gli altri i telefoni staccati perché le batterie nn sarebbero durate così a lungo”.

Stesso tenore per Domenico Pietrantoni: Descrivere con poche parole le emozioni, la fatica, le crisi, i momenti belli e brutti di una gara/viaggio di 120 km è davvero difficile”. E ancora “Corso Italia, ancora più bello di come lo avevo lasciato 23 ore prima, le luci, le mani della gente, gli applausi, il suono delle mani sui cartelloni, il traguardo, il cinque ai bambini, e poi un pugno su pugno, un sorriso di soddisfazione ed un abbraccio fraterno con chi è stato la mia ombra per 120 km.

Questo lo spirito che accompagna e accomuna gli amanti del trail e del mondo ultra, un ambiente unico e allo stesso tempo eccezionale.

Da Cortina a Pistoia per un’altra gara ultra, la Pistoia-Abetone, ultra maratona di 50 km che ha visto rappresentati i colori marsicani con Maria Loreta Bellobuono (GS Celano).

Chiudiamo la domenica di corsa con una gara partecipata e ben organizzata dalla A.s.d. Il Ponticello a Villa San Tommaso (Ortona a Mare) ovvere la 4^ Ed. de Le Strade del Vino un bel percorso misto asfalto sterrato con passaggi all’interno dei vigneti. Portacolori marsicani Massimiliano Stornelli (USA Sporting CLub), Alberto Severini (Runners Avezzano) ottimo 4° posto di categoria e Lauro Pellegrini (GS Celano).

Appuntamento alle prossime gare e ovviamente buona corsa!!!