Truffa dello specchietto: segnalati nuovi casi ad Avezzano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Viene segnalata la presenza di un uomo che gira per le strade di Avezzano con un’auto scura che starebbe tentando di mettere in atto la cosiddetta “truffa dello specchietto”. Si tratta di un sistema che, in più momenti, gente di malaffare utilizza per truffare e raggirare persone che, in buona fede, credono a ciò che il truffatore dice. Si consiglia di fare attenzione.

In cosa consiste la truffa dello specchietto? In sostanza il truffatore finge che lo specchietto della sua vettura sia stato danneggiato dalla nostra auto in marcia e ci chiede dei soldi per farlo riparare. Solitamente chi mette in atto questo raggiro, lancia sulla qualcosa sulla fiancata dell’auto del malcapitato di turno per creare un rumore sospetto. A questo punto la macchina del truffatore accosta nei pressi della vettura presa di mira e chiede di ricevere dei soldi per risarcire il (falso) danno allo specchietto, evitando così di compilare il CID o fare denuncia. Spesso le persone pagano per non avere noie, ma si tratta di una truffa.

Per evitare questo genere di raggiro, si consiglia, prima di tutto, di non marciare con la propria vettura troppo vicini alle auto in sosta o a quelle in doppia fila. È preferibile non scendere dalla macchina quando i truffatori si avvicinano, non dare denaro e, anzi, è meglio dire loro di voler comunque chiamare i vigili. Solitamente, in queste condizioni, i malviventi se ne vanno. Ovviamente sarebbe opportuno prendere il numero di targa dell’auto dei truffatori e segnalarla alle forze dell’ordine.