Troppi cantieri sulla A24, monta la protesta “sembra una statale”



Marsica – “Restringimenti e rallentamenti per cantieri sulla A24. Una situazione non più sopportabile che crea non solo disagi, ma anche situazioni di potenziale pericolo”. La denuncia arriva da uno dei tanti autotrasportatori che ogni giorno si trovano a percorrere la tratta Avezzano-L’Aquila. “Spesso – racconta alla nostra Redazione – si resta imbottigliati a causa dei diversi cantieri aperti. I frequenti restringimenti di carreggiata portano, infatti, disagi e rallentamenti. L’autostrada sembra diventata una strada statale, si creano delle lunghe code e gli automobilisti restano imprigionati con conseguenti ed ingenti ritardi. Spesso si è costretti a ricorrere a strade interne per evitare il ripetere della congestione e diminuire, così, i tempi di percorrenza. Senza contare le situazioni di pericolo che vengono a crearsi per la presenza degli operai sulla strada. La situazione sta diventando ormai insostenibile. Chiediamo a chi di competenza di intervenire”.




Leggi anche