L’ISWEB Avezzano Rugby vince e convince nel derby col Paganica. Rotilio: consapevoli della nostra forza




Avezzano. Grazie a una prestazione maiuscola, l’ISWEB Avezzano Rugby fa suo il derby contro il Paganica. Allo stadio “Angelo Trombetta” di Avezzano, i gialloneri allenati da Pierpaolo Rotilio hanno sconfitto gli avversari col punteggio di 31-16. Una vittoria netta, arrivata al termine di una partita combattuta e tesa fin dai primi minuti. L’arbitro ha estratto anche quattro cartellini gialli (tre per gli ospiti) e un rosso (sempre per il Paganica).
“Sono davvero soddisfatto per la prestazione dei ragazzi. Hanno giocato con impegno e determinazione contro i cugini di Paganica, a cui vanno i miei complimenti per non aver mai mollato. Come promesso a inizio stagione, giornata dopo giornata stiamo migliorando nella qualità e nella comprensione del gioco. Finalmente la squadra sta prendendo coscienza della sua forza”, ha detto l’head coach dell’ISWEB Avezzano Rugby, Pierpaolo Rotilio.
“Ora bisogna trovare la maturità necessaria a voltare velocemente pagina per pensare alla prossima partita. Ancora una sfida pesante da affrontare al meglio contro il Frascati. C’è molto lavoro da fare, soprattutto nella touche e nella gestione dello spazio in attacco e nel recupero di vari giocatori infortunati. Da domani saremo già sul campo per questo”, ha proseguito.

“Sono orgoglioso di tutti i ragazzi scesi in campo. Ho assistito a una prova maiuscola della squadra che ha affrontato un match impegnativo con il giusto atteggiamento”, ha detto a fine match il presidente dei gialloneri, Alessandro Seritti. “E’ stata una partita agonisticamente accesa ma estremamente corretta, merito dei quaranta ragazzi che si sono affrontati con lealtà e rispetto. Ringrazio il numeroso pubblico accorso, con folta rappresentativa degli amici di Paganica, che ha incitato i ragazzi gialloneri dal primo all’ultimo minuto”.
Il prossimo impegno vedrà l’ISWEB Avezzano Rugby affrontare il Frascati Rugby.Domenica 13 marzo, alle 15.30 allo stadio “Angelo Trombetta” di Avezzano.




Leggi anche