Trionfo marsicano alla Maratona D’Annunziana, davanti a tutti c’è Giancaterina



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pescara- “La maratona è un pensiero teso verso l’infinito, cui solo la tenacia, l’umiltà, il desiderio e la follia di un uomo, possono imporre il confine materiale di un arrivo.”

Trionfo marsicano alla Maratona D'Annunziana, davanti a tutti c'è GiancaterinaQuesta frase del giornalista Flavio Pagano descrive a pieno quali siano le caratteristiche che servono per affrontare più di 40km di corsa, doti che, da buon marsicano, possiede l’atleta vincitore della 19^ edizione della Maratona D’Annunziana: Italo Giancaterina.
Originario di Castellafiume e tesserato con la Polisportiva Atletica Capistrello, il podista col dorsale 347 è arrivato davanti a tutti, con il tempo di 2h.41’38”, nel particolare circuito che attraversa Pescara, Montesilvano e Francavilla passando per il Ponte sul Mare.

Il corridore, alla sua prima esperienza sui 42,195 km, ha controllato la gara Trionfo marsicano alla Maratona D'Annunziana, davanti a tutti c'è Giancaterinafino al 25km per poi aumentare progressivamente il ritmo guadagnando ben sette posizioni.
Un’azione ed un’andatura studiata con il suo allenatore, il prof. Marino Di Marco, che gli ha consentito di vincere la gara davanti a concorrenti più esperti sulla distanza.
L’alta temperatura di Pescara e gli oltre duemila iscritti non hanno fermato la corsa inarrestabile di Giancaterina che da tempo desiderava affrontare una delle gare più faticose ed affascinanti dell’atletica leggera.

<<Una grandissima soddisfazione – ci ha detto Giancaterina – dopo anni di allenamenti e sacrifici per preparare una gara come la maratona sono riuscito finalmente a coronare un sogno.>>