Tribunale per la Difesa del Malato “Lettini usurati per la riapertura fisioterapia ambulatoriale a Tagliacozzo”

Tagliacozzo – “Mentre continua attivamente la raccolta di firme per la riapertura dell’Ambulatorio di fisioterapia presso l’Ospedale di Tagliacozzo, raccolta che ricordiamo è supportata dalle Amministrazioni Comunali di Tagliacozzo, Carsoli, Sante Marie, Scurcola Marsicana e Magliano dei Marsi, arrivano al Tribunale per la Difesa del Malato importanti segnalazioni proprio in merito alla situazione attuale della palestra di riabilitazione che mostra segni di importante decadimento nelle sue attrezzature” dichiara Stefano Di Giuseppe il Presidente del Tribunale per la Difesa del Malato.

“Infatti gli attuali letti di riabilitazione stanno evidenziando tutta la loro vetusta età creando problemi ai
pazienti per i tagli nel materiali che li ricopre.
E’ veramente un peccato che una struttura che offre una riabilitazione di grande qualità non possa
contare su spazi più ampi e su attrezzature più moderne rendendo il compito del personale addetto
arduo e mortificando in questo modo anche l’elevata professionalità degli stessi.

“Gli spazi ci sono, la ex mensa sarebbe utilizzabile con pochi passaggi anche per la riabilitazione
cardiologica, la professionalità riconosciuta anche, la volontà di accedervi da parte del Direttore
Sanitario Dr.Carmine Viola è stata ben chiarita nel corso dell’incontro con l’Assessore Verì, cosa osta
allora alla riorganizzazione?
Esiste una diversa volontà che vuole continuare a penalizzare la struttura riabilitativa di Tagliacozzo?
Attendiamo le giuste risposte contando sullo spirito di collaborazione emerso proprio nel corso
dell’incontro con l’Assessore Regionale alla Sanità presenti l’attuale Manager Simonetta Santini, il
Consigliere Angelosante, il Sindaco di Tagliacozzo e il Dr. Carmine Viola tutti con esplicite dichiarazioni a
favore di una riorganizzazione che gioverà al territorio intero” .