Tornano gli Amici dell’Emissario con una due giorni all’insegna della cultura e del benessere

Capistrello – Una due giorni fra natura e storia, all’insegna della cultura e del benessere, quella organizzata dall’Associazione Amici dell’Emissario, alla ripresa delle attività dopo la sosta forzata del Lockdown imposto dal Coronavirus.

Una ripartenza caratterizzata dal rinnovo del direttivo con la riconferma, alla presidenza dell’Associazione, della professoressa Giuseppina Di Domenico, già al lavoro su ulteriori nuove iniziative.

Si parte il 9 agosto col Trekking dell’Emissario. Il ritrovo è previsto alle 8.30 a Piazza Centrale a Capistrello. Da lì, ci si recherà allo sbocco dell’Emissario Claudio-Torlonia, dove avrà inizio il percorso a ritroso, in superficie, sul tracciato lungo il quale si sviluppa la galleria.

Sono previste tappe in alcuni dei punti più caratteristici ancora visibili sul terreno dove, dopo 2000 anni, pozzi e discenderie, restano immutati con la loro presenza a testimoniare l’imponenza di un’opera che iniziata dai Romani e ripresa dal principe Torlonia trasformò per sempre la terra dei Marsi.

A seguire, il 10 agosto alle 21.00, in Piazza del Municipio a Capistrello, l’Associazione Teatro Lanciavicchio sarà di scena con la piece teatrale Fontamara, tratta dall’omonimo romanzo di Ignazio Silone. Un evento assolutamente da non perdere per il grande impatto emotivo che suscita nello spettatore. L’organizzazione fa sapere che nell’ambito delle manifestazioni saranno rispettate le norme di sicurezza sul distanziamento sanitario.