Test autodiagnostici del sangue in farmacia, scattano i controlli dei carabinieri dei Nas


Marsica. Farmaci salvavita indisponibili al centro di una serie di attività ispettive nelle farmacie abruzzesi da parte dei Carabinieri del NAS di Pescara.

Numerose le lamentele che erano giunte al centralino del NAS da parte di cittadini, in particolare quelli abitanti in alcuni piccoli comuni del teramano e del pescarese. Avevano denunciato le frequenti difficoltà di reperire quei farmaci nelle loro farmacie, coi conseguenti disagi di dover raggiungere comuni limitrofi, laddove possibile.

La serie di segnalazioni ai Carabinieri per la Salute pescaresi, peraltro da parte di persone delle fasce più deboli come gli anziani, ha fatto scattare le verifiche: circa 100 le farmacie e i depositi ispezionati. Interessate anche le farmacie marsicane.

Per una quarantina sono scattate segnalazioni al Servizio Farmaceutico Regionale e sanzioni, perché sprovviste di farmaci obbligatori, anche salvavita. Ad una farmacia del teramano, trovata sprovvista di ben 35 specialità medicinali obbligatorie, è scattato immediato il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione all’apertura da parte del Servizio Farmaceutico abruzzese.

Al vaglio dei militari del NAS di Pescara un altro paio di farmacie, del pescarese e del teramano, trovate anch’esse sprovviste di molteplici confezioni di medicinali, mentre per quest’ultima è stata inoltrata una segnalazione alla magistratura per la totale assenza della figura professionale del farmacista con esercizio abusivo della professione. Anche un deposito farmaceutico del chietino era carente di decine di specialità medicinali obbligatorie, all’origine di analogo provvedimento sospensivo. Sanzioni anche per circa cinquanta farmacie che spedivano prescrizioni mediche non ripetibili prive dell’indicazione dell’intestatario.

L’ammontare complessivo è di circa 100 mila euro.

Scoperte inoltre, nelle Province di Chieti, Teramo e L’Aquila, tre farmacie che impiegavano abusivamente test autodiagnostici per analisi del sangue. Gli ispettori del Nas, nell’ambito degli accertamenti, hanno segnalato alle competenti Procure della Repubblica, i responsabili legali delle tre farmacie, per aver svolto illegalmente esami clinici, peraltro non contemplati dalla normativa ministeriale che disciplina le prestazioni analitiche effettuabili in farmacia.

Per impedire tale esercizio abusivo i militari hanno sequestrato le apparecchiature di autodiagnosi, il cui valore valore è di circa 40 mila euro.

L’attività svolta dai Carabinieri del NAS di Pescara, al comando del maggiore Domenico Candelli, in queste settimane è stata orientata a vigilare quegli aspetti fraudolenti di una problematica, quella delle indisponibilità di medicinali sul territorio nazionale, che lede un diritto fondamentale, quello alla Salute.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Violento impatto tra Trasacco e San Benedetto: auto si ribalta. Un automobilista è fuggito ed è ricercato

Violento impatto tra due auto lungo la strada che da Trasacco conduce a San Benedetto dei Marsi. Uno dei due mezzi, con a bordo una ragazza, si è ribaltato. Per ...


In una foto d’epoca i sopravvissuti al terremoto del 1915 pregano davanti alla Madonna del Carmine

Pescina – Una fotografia storica che, in passato, è diventata persino una cartolina. Vista con gli occhi e i sentimenti di un contemporaneo è difficile ...

Mu Lan e il drago: domenica 21 agosto a Celano per la rassegna “Castello in fiaba”

Celano – Per la rassegna “CASTELLO IN FIABA” 1 edizione, domenica 21 agosto ore 21.30, in Largo Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazzale antistante l’ingresso principale ...

Finanziamento di 600 mila euro al Comune di Balsorano per la costruzione di un nuovo asilo nido

Balsorano – I fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) fanno sentire i loro effetti anche in territorio marsicano. Da pochissimo al Comune ...

Gabry Ponte sbanca a Luco dei Marsi: tre ore no stop tra dance anni ’90 e hit del momento infiammano la folla di fans

Luco dei Marsi – Il Comitato Giubileo 2022 di Luco dei Marsi, formato dalle classi 1970-1971, fa centro, portando nella Marsica uno dei DJ più ...



Lascia un commento