Tekneco sbarca a Vetralla e Filettino, Di Carlo “pronti a rivalutare il porta a a porta”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tekneko allarga i suoi orizzonti e arriva con i suoi mezzi a Vetralla e Filettino. Due nuovi comuni si aggiungono alla rosa delle comunità servite dalla società di che si occupa di igiene ambientale nel Lazio e in Abruzzo. Nei giorni scorsi, infatti, la società ha rilevato un ramo della cooperativa Arcobaleno che gestiva la raccolta differenziata in due comuni importanti quello di Vetralla, nella provincia di Viterbo, e quello di Filettino, in provincia di Frosinone. Nel primo, dove il porta a porta è stato appaltato fino al 2027, i servizi erano stati parzialmente attivati e ora sarà compito di Tekneko portarli avanti e integrarli con iniziative e sperimentazione già provate in altre realtà.

A Filettino invece, dove l’appalto sarà in vigore fino al 2022, verranno integrati con quelli già esistenti altri tipi di laboratori e progetti targati Tekneko. “Il nostro credo è quello di dare il massimo impegno e la massima professionalità per le comunità che andremo a servire”, ha spiegato Umberto Di Carlo, presidente di Tekneko, “anche per Vetralla e Filettino varrà la stessa regola. Abbiamo assorbito un ramo d’azienda della cooperativa Arcobaleno e con questo anche circa 20 operai con i quali potremo gestire al meglio i servizi nelle due importanti realtà del Lazio. Nei prossimi mesi verranno introdotte delle novità a vantaggio degli utenti e dell’ambiente come già fatto nelle altre città gestite da Tekneko”.