Task force per l’ambiente, recuperati 15 quintali di rifiuti



Carsoli – Millecinquecento chili di rifiuti indifferenziati individuati e recuperati nell’area tra Villette di Tufo e il confine con il comune di Nespolo, incluse le adiacenze alla strada che collega Tufo e Pietrasecca. É il bilancio della massiccia operazione di ripulitura attuata nei giorni scorsi dagli operatori dell’Aciam – l’azienda consorziale di igiene ambientale presieduta da Lorenza Panei –  di concerto con l’Amministrazione comunale di Carsoli.

La squadra degli addetti Aciam ha operato un intervento di diverse ore con l’ausilio di due mezzi. L’abbandono indiscriminato di rifiuti, malgrado i servizi sempre più mirati ad agevolare l’instaurarsi di corrette abitudini nella gestione degli stessi, rappresenta un problema ancora attuale e diffuso; proprio in alcune aree verdi sussistono sedimentazioni di materiali di scarto, spesso abbandonati in punti difficilmente accessibili.

Un ulteriore intervento, da realizzarsi con l’ausilio di mezzi e professionalità specifiche, come annunciato dall’assessore all’ambiente del Comune di Carsoli Mario Mazzetti, sarà attuato per ripristinare un’area circoscritta, nella zona di Tufo, che include una profonda scarpata e in cui, nel tempo, si sono sedimentati materiali di diverso tipo abbandonati illegalmente.



Leggi anche

Lascia un commento