Taglio del nastro per la rotonda su via Roma/FOTO

Caruso: “E' il biglietto da visita di questa comunità"
|||||||||
|||||||||

Capistrello – Una folla di cittadini ha fatto da cornice, questo pomeriggio, all’inaugurazione della rotonda su via Roma. Con la realizzazione dell’opera, fortemente voluta dall’Amministrazione Ciciotti, che a soli pochi giorni dal suo insediamento incontrò l’allora presidente della Provincia Antonio De Crescentiis e l’ex consigliere Emilio Cipollone, è stato eliminato uno degli incroci più complessi della rete stradale cittadina.

Alla cerimonia hanno partecipato, oltre all’Amministrazione Ciciotti, il presidente della Provincia Angelo Caruso, il vicepresidente Alberto Lamorgese, il consigliere provinciale Alfonsino Scamolla, il professor Luca Persia, progettista nonché direttore dei lavori, l’ingegner Amedeo Figliolini, direttore operativo, il vicesindaco del Comune di Avezzano Emilio Cipollone, la ditta “Boville Ernica” che ha realizzato i lavori e il geometra Mattia Coviello coordinatore per la sicurezza. La rotatoria ha avuto un costo di circa 100.000, totalmente finanziati dalla Provincia.

“Abbiamo impostato – ha esordito il sindaco Franco Ciciotti – una politica del fare, con opere semplici da realizzare, ma utili per la comunità. A chi non apprezza quanto stiamo facendo, voglio solo dire che il mondo va avanti e bisogna adeguarsi. Questa rotonda rappresenta una grande opera non solo per la sicurezza stradale, ma anche perchè valorizza un luogo che per tanto tempo è stato abbandonato. I colori e le luci della fontana vanno, infatti, ad animare il centro cittadino. Alle polemiche noi rispondiamo con i fatti. In questi due anni di Amministrazione non abbiamo mai dato risalto ai lavori che abbiamo portato a termine, ma credo sia giunto il momento di farlo. Mi fa piacere vedere che molti cittadini hanno apprezzato così tanto questa opera da volerla anche immortalare con degli scatti”.

“E’ il biglietto da visita di questa comunità – ha detto il presidente della Provincia Angelo Caruso – un’opera semplice, concepita per la sicurezza stradale, ma che arricchisce questo luogo di prestigio e di decoro. Quando sono arrivato in paese, l’ho apprezzata subito. Faccio i complimenti a chi l’ha progettata e realizzata con grande cura e attenzione”.

Leggi anche