Tagliacozzo Festival nel mega cartellone di estate all’italiana per i 200 anni di Napoleone con Michele Campanella e Isa



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tagliacozzo – Domani, lunedì 9 Agosto, ore 21:15 nel monumentale Chiostro di San Francesco il grande concerto celebrativo a 200 anni dalla morte di Napoleone Bonaparte. L’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta dal direttore Dian Tchobanov offrirà uno spettacolo unico dedicato a Ludwig van Beethoven con l’esecuzione della Sinfonica n.3 “Eroica” e lo spettacolare Concerto per pianoforte, violino, violoncello e orchestra, op. 56, chiamato semplicemente Concerto triplo, con tre tra i massimi interpreti italiani: il leggendario pianista Michele Campanella, il violinista Vincenzo Bolognese, primo violino di spalla del Teatro dell’Opera di Roma e la giovane violoncellista Erica Piccotti, astro nascente tra i più luminosi del panorama internazionale.

Composto tra il 1803 e il 1804, appartiene allo stesso periodo della terza sinfonia e sonata per pianoforte “Appassionata”. È il primo concerto in assoluto che fu concepito per quel tipo di complesso. Durante la vita di Beethoven fu eseguito una sola volta, ed anche dopo la sua morte è raramente entrato nelle sale da concerto, colpa dell’inusuale presenza di tali strumenti concertanti insieme.

Il nostro Festival – dice il Sindaco Giovagnorio è sempre attento al ricordo e alla celebrazione degli anniversari. Quello di Napoleone non poteva passare inosservato e celebrarlo con la Sinfonia Beethoveniana tra le più celebri di sempre, l’Eroica, a Lui in un primo momento dedicata dallo stesso compositore, ci sembrava la cosa più giusta da fare”.

La Sinfonia Eroica fu inizialmente scritta per Napoleone e rappresenta la sintesi di tutta l’aspirazione all’epos riscoperta negli anni della rivoluzione. In essa si avverte la volontà di tenere insieme la musica e la realtà che già era stata avvertita, se pur in forma primitiva, nella marcia, nell’inno e nel pezzo strumentale a programma. Beethoven, che come Hegel aveva visto nel generale corso “cavalcare lo spirito del mondo”, gli indirizza una dedica, dedica che in seguito disconoscerà in un impeto di sdegno, strappando il frontespizio dell’opera, a seguito della sua incoronazione a imperatore. Proprio per questa delusione la sinfonia sarà quindi definitivamente intitolata (in italiano) “Sinfonia Eroica composta per festeggiare il sovvenire di un grand’uomo”.

Un concerto davvero unico nel suo genere che è stato scelto da Italia Festival, l’associazione che unisce tutti i più importanti Festival Italiani di cui fa parte Tagliacozzo Festival insieme tra gli altri a Festival Puccini, Ravenna Festival, Macerata Opera, Verdi Festival, Festival dei due mondi, per essere inserito nel mega calendario “Estate all’Italiana Festival” in collaborazione con il Ministero degli Esteri per rappresentare la migliore musica nel mondo.

Il calendario raccoglie uno o due spettacoli per ciascuno tra i maggiori Festival italiani e ha l’obiettivo di mostrare al mondo l’unione tra i Festival più prestigiosi e il volere degli stessi su un piano internazionale.

Per il secondo anno consecutivo – dice Jacopo Sipari, direttore della rassegna – siamo riusciti ad inserire anche Tagliacozzo nella prestigiosa rassegna “Estate all’Italiana”. Un onore grandissimo che sottolinea ancora una volta il grande lavoro che stiamo facendo per assicurare al nostro Festival una posizione tra le più importanti nel panorama musicale italiano e internazionale. Inutile dire che questo concerto mette insieme tre tra i maggiori interpreti del loro rispettivo strumento con la gloriosa Orchestra Sinfonica Abruzzese, orgoglio della nostra regione, diretti dal grande direttore Tchobanov, ormai ospite affezionato della nostra rassegna. Tagliacozzo Festival è ormai una realtà solida, riconosciuta in tutto il territorio nazionale e questo testimonia 5 anni di duro ed indefesso lavoro”.

Il concerto sarà trasmesso gratuitamente in streaming sulla pagina di Italia Festival e su quella di Estate all’Italiana e sarà disponibile online per 48 ore.

Per noi è un grande onore ospitare ancora il Maestro Michele Campanella a Tagliacozzo – dice Chiara Nanni, Assessore alla Cultura – musicista di chiara fama internazionale che, come sempre, non può che portare grandissimo lustro alla nostra rassegna”.

Il Concerto apre le celebrazioni per il 10 Agosto a Tagliacozzo che culmineranno Martedì alle 21.15 con il Concerto del duo Emanuele Gentile e Luca Bricchi dedicato alla migliore musica da film.

L’Istituzione Sinfonica Abruzzese tornerà poi a Tagliacozzo con il geniale direttore Roberto Molinelli il 13 Agosto per il Concerto dedicato alle musiche dei Queen che ha già registrato il tutto esaurito in tutta Italia.

Comunicato Stampa Festival Internazionale di Mezz’Estate