domenica, 23 Giugno 2024
Home Attualità Svelato oggi l’ambizioso programma del primo Festival dell’Ambiente della Città di Avezzano: dal 25 maggio al 2 giugno, eventi, concerti, incontri, dibattiti, giochi e tante forme artistiche 

Svelato oggi l’ambizioso programma del primo Festival dell’Ambiente della Città di Avezzano: dal 25 maggio al 2 giugno, eventi, concerti, incontri, dibattiti, giochi e tante forme artistiche 

A+A-
Reset

Si intitola “Ambientiamoci” ed è un format caleidoscopico di approfondimenti e spettacoli, che conterrà anche la presentazione alla città del progetto di restyling di Corso della Libertà. L’assessore Dominici: “Ho voluto creare un mix nuovo, che risvegli non solo l’amore per il proprio territorio, ma anche la voglia di vivere bene e in armonia con natura e fauna”. Si parlerà anche di crisi idrica e di cambiamenti climatici. 

Un Festival di sette giorni dal cuore avezzanese e con due ali forti, quelle della Regione e della Provincia dell’Aquila. È stato presentato stamattina, in una gremitissima ed entusiasta sala conferenze, in Municipio ad Avezzano, il primo Festival dell’Ambiente della città, “Ambientiamoci”. Dall’amore per il territorio ad un’architettura ambiziosa ed importante: la kermesse parte oggi, 25 maggio, e si protrarrà fino al 2 giugno, Festa della Repubblica. Alla presentazione del programma, hanno preso parte anche molti degli attori protagonisti, che arricchiranno con eventi e spettacoli un cartellone, definito dall’assessore all’Ambiente, Maria Antonietta Dominici, “vivo, vitale e funzionale. Grazie al supporto del sindaco Giovanni Di Pangrazio e di tutta l’Amministrazione, ho voluto, con il Festival, dar voce ad un’idea nuova di politica ambientale: il calendario è composito ed eclettico ed il filo conduttore sarà la sensibilizzazione. Con “Ambientiamoci”, la città capoluogo della Marsica è passata dal colore rosa del Giro d’Italia al verde dell’ambiente”. In programma: artisti, scienziati, cantanti, ricercatori, studenti, ma anche cineasti ed attori che parleranno in maniera innovativa, diretta e curiosa di cosa significa, oggi, vivere in maniera sostenibile. 

Ha portato il saluto della Regione Abruzzo, partner del Festival, il vicepresidente della Giunta Emanuele Imprudente, delegato alle politiche agricole. “Ci tenevo tanto ad essere qui stamattina. – ha detto – Avezzano, con questo Festival, è riuscita a rimettere al centro del dibattito pubblico, la questione ambientale. Quella che sta per terminare, è stata una settimana decisiva in tal senso: nei giorni passati, infatti, abbiamo celebrato la Giornata mondiale della Biodiversità e quella per le Aree Protette a Pescasseroli. Oggi l’ambiente gode di un focus particolare, poiché è inglobato in maniera determinante nelle dinamiche mondiali, economiche e sociali, di sviluppo, crescita o conservazione. Ed anche oggi ripartiamo dai ragazzi, dai più piccoli, per costruire insieme la coscienza collettiva del valore dell’ambiente: l’elemento vero e reale, che dobbiamo necessariamente sottolineare anche in questa sede, è che con l’ambiente dobbiamo convivere e lo dobbiamo conservare; dobbiamo, cioè, essere capaci di costruire uno sviluppo sostenibile, che consenta alle nostre aziende di poter creare ricchezza”. Ruolo primario lo ha giocato, nell’ossatura del Festival, anche l’Ente Provincia, rappresentato in conferenza stampa dal vicepresidente Gianluca Alfonsi. “La Provincia – ha asserito – gestisce da sempre aspetti fondamentali per lo sviluppo del territorio, tra cui proprio l’ambiente. Io credo fermamente nelle politiche ambientali, anche come sindaco di un borgo montano, quale Gioia dei Marsi, che ha conquistato di recente il riconoscimento nazionale di “Spiga Verde”. Dobbiamo vivere i nostri luoghi e non solo preservarli: l’obiettivo deve essere quello di rendere fruibile l’ambiente che ci circonda”. Tra le punte di diamante del Festival i due spettacoli di forte eco “La Fisica che ci piace” col professor Schettini e il concerto del rapper Mondo Marcio, a Piazza Risorgimento. Venerdì alle 19, invece, ci sarà la presentazione delle proposte progettuali per una rivisitazione del centro-città di Avezzano, con l’ottica di renderlo ancora più vivibile, nel segno della sostenibilità e di una migliore qualità della vita. Verrà inaugurato un percorso di confronto con la cittadinanza e con gli operatori economici per il restyling di Corso della Libertà. A seguire: l’imperdibile spettacolo delle Fontane Danzanti, sempre nella cornice di Piazza Risorgimento. Tantissimi i partner che hanno aderito all’evento “green” del Comune, fra cui il Gal Marsica, il Cam, la Tekneko, la Ludom, Essebi, CinemAmbiente e il WWF nazionale. Con le associazioni di categoria, verrà lanciata la Notte Verde, il 1 giugno, dopo l’ampio successo della Notte Rosa. Sinergia proficua ed attiva anche con il Parco Nazionale d’Abruzzo e con la Guardia di Finanza. In prima linea, anche gli studenti dell’IIS Arrigo Serpieri, che hanno aperto la kermesse con le due “Giornate Agrotecniche” del 18 e del 19 maggio. Uno spazio prezioso lo avranno i giovani alunni dell’Istituto scolastico “Mazzini-Fermi”, che proprio per il Festival dell’Ambiente hanno elaborato lo spettacolo “Matilde, una bambina può!”. In platea, presenti anche tanti amministratori comunali, tra cui il vicesindaco, Domenico Di Berardino. Il via ufficiale, si avrà oggi pomeriggio, alle ore 17 in punto, con l’inaugurazione della suggestiva mostra “Rinascimento della materia”, composta da sculture in pietra della Maiella, ad opera dell’artista Luigi Alimonte, aperta e visitabile fino al 31 maggio, presso la Sala Irti. “L’ambiente deve necessariamente essere e significare anche altro: uno sguardo nuovo sul mondo; i nostri luoghi naturali vanno assaggiati con semplicità ed educazione. Io tifo per tutti i ragazzi che si mettono in gioco per la propria terra, rispettandola”, questa la conclusione dell’assessore. 

PROGRAMMA 

Sabato 25 maggio 

17.00 – “Rinascimento della materia. Mostra di sculture in pietra della Maiella”, dell’artista Luigi Rocco D’Alimonte – Salotto di città ex Scuola Montessori;

Lunedì 27 maggio 

11.00 – Se la terra potesse Parlare – Volo del Coleottero – Scuole Secondarie Primo grado – Castello Orsini;

Martedì 28 maggio

11.00 – I Racconti del Bosco – Lanciavicchio – Scuole primarie – Piazza Torlonia 

11.00 – L’importanza dell’acqua – dott. Mattia Di Cicco – Scuole secondarie di secondo grado – Sala Irti, ex Scuola Montessori;

Mercoledì 29 maggio 

11.00 – La favola della terra – Teatro dei Colori – Scuole primarie – Castello Orsini 

11.00 – Lo Stato dell’arte della crisi climatica – Marirosa Iannelli per CinemAmbiente – Scuole secondarie di secondo grado – Sala Irti ex Scuola Montessori

17.00 – Alberta Pelino incontra i giovani – Sala Consiliare;

Giovedì 30 maggio 

11.00 – Folkab, racconti e melodie d’Abruzzo – Teatranti Tra Tanti – Scuole primarie – Castello Orsini 

11.00 – La Cultura della Crisi – Marco Merola per CinemAmbiente – Scuole secondarie di secondo grado – Sala Irti ex Scuola Montessori

12.00 – Conferenza di Presentazione CinemAmbiente – Sala Irti ex Scuola Montessori

15.00 – La responsabilità dei giornalisti nell’informazione ambientale – Odg. Abruzzo – Sala Irti

21.30 – “La Fisica che ci piace” – Lezione del Prof. Schettini – P.zza Risorgimento Introduce Dott. Carmine Orlandi con “Alimentazione sostenibile per la salute e l’ambiente”

Venerdì 31 maggio 

9.00 – Attività con Provincia dell’Aquila, WWF, Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise e GDF – Scuole secondarie di primo grado – Riserva Naturale Regionale Monte Salviano 

10.00 – Non si può cogliere un fiore senza turbare una stella – Il Volo del Coleottero – Scuole secondarie secondo grado – Teatro dei Marsi 

11.00 – Matilde, una bambina può! – V^ A I.C. Mazzini-Fermi – Scuole Primarie – Castello Orsini 

19.00 – Presentazione progetto di restyling di Corso della Libertà – Corso della Libertà 

21.00 – Spettacolo delle Fontane Danzanti – P.zza Risorgimento 

22.00 – Concerto Mondo Marcio Live Band 2024 – Piazza Risorgimento 

Sabato 1 giugno  

16.00 – I quartieri si ambientano – Giochi popolari – Ass. Culturale Antrosano-P.zza Risorgimento 

20.00 – Notte Verde. Musica, spettacoli e animazione – Associazioni di categoria- Centro città

Domenica 2 giugno 2024 

16.00 – Pedalata creativa. Arte e Avventura in Piazza Risorgimento – Cooperativa Leonardo A seguire – I Quattro Cantoni – Festa dei bambini – Fantacadabra – Piazza Risorgimento 

17.00 – Una mossa per l’ambiente – Sport della Mente – Piazza del Mercato

necrologi marsica

Don Giovanni Cosimati

Casa Funeraria Rossi

Casa Funeraria Rossi

Ultim'ora