Superluna rossa 2022, questa notte l’eclissi totale: è la prima dopo 3 anni



Dopo tre anni torna un’eclissi totale di luna. Questa notte lo spettacolo astronomico sarà visibile anche dalla Marsica. Bisognerà aspettare fino al 2025 affinché riaccada, i più appassionati infatti hanno puntato la sveglia alle 3:30 per ammirare l’eclissi della superluna. La Luna, entrando nel cono d’ombra della terra, si oscura. A causa della rifrazione dell’atmosfera terrestre, il cono d’ombra non è completamente scuro ma è leggermente illuminato di rosso. Pertanto la Luna, entrando nel cono d’ombra diventerà rossa.

Ma non solo: oltre che rossa, sarà anche una “Superluna”. Il satellite si troverà prossimo alla minima distanza dalla Terra (perigeo), una condizione che lo farà apparire un po’ più grande della media. Per chi ha intenzione di gustarsi tutto lo spettacolo converrà puntare la sveglia attorno alle 3 e 30, quando il nostro satellite (precisamente alle 3 e 32) inizierà a entrare nella penombra della Terra. È la prima fase dell’eclissi. Lo show vero inizierà però attorno alle 4.30, con l’ingresso del disco lunare nel cono di buio. In totale durerà quasi un’ora e mezza ma dall’Italia sarà possibile seguire poco meno della metà dell’intero fenomeno. Infatti il 16 maggio il nostro satellite tramonterà alle 05:51, circa 20 minuti dopo l’inizio della fase totale e 20 minuti prima del suo picco, che durerà fino a circa le 06:50. Alle 7.50 terminerà la fase di eclissi parziale, mentre alle 8.50 si concluderà l’intera fase di eclisse.

Il colore rosso della Luna durante la totalità è dovuto alla rifrazione dei raggi solari a maggior lunghezza d’onda, quelli verso il rosso. In basso: durante un’eclissi lunare, dalla Luna si può ammirare un’eclissi solare - Immagine: Virtualtelescope project



Leggi anche