Studenti e professionisti si incontrano al Castello Orsini



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è svolta questa mattina, al Castello Orsini, la terza edizione de “I tavoli delle professioni” organizzata dal Rotary Club di Avezzano con la collaborazione del Rotaract locale. All’evento hanno preso parte le classi quinte dei nove istituti medi superiori di Avezzano e quelli dei Comuni di Carsoli e Tagliacozzo. Sono intervenuti: Carlo Caroli, presidente del Rotary Club di Avezzano, Gabriele De Angelis, sindaco di Avezzano, Vinncenzo Giovagnorio, sindaco di Tagliacozzo, Felice Marinucci, Presidente del Rotaract Club di Avezzano, Alberto Bisciardi, Assistente del Governatore Rotary Distretto 2090, e Tiziana Paris, responsabile Commissione Progetti del Rotary Club di Avezzano.

“Fate tesoro – ha esordito Carlo Caroli – di ciò che ascolterete. Siate gli artefici del vostro futuro, con le vostre attitudini e con le vostre capacità”.

“Questo per voi è un momento di approfondimento – ha detto il sindaco De Angelis – che vi invito a cogliere. Non vi limitate, non lasciatevi condizionare mai. Fate sempre ciò che vi appassiona perché è solo attraverso la passione che otterrete quello che più desiderate. Puntate l’obiettivo e lottate fino in fondo. Lavorate per realizzare i vostri sogni”.

Al termine degli interventi, gli studenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi con le figure del mondo del lavoro, appartenenti ai più svariati ambiti. Quattordici i tavoli delle professioni presenti: mediche, psico-socio-sanitarie, giuridiche, ingegneria, architettura e conservativa, forze dell’ordine e sicurezza, economiche-aziendali-imprenditoriali, comunicazione e formazione, agricoltura e ambiente, scientifiche, musica-arte-spettacolo, mestieri, pubblico impiego e aziende partecipate, sportive.

Gli alunni hanno esposto tutte le loro curiosità, i loro dubbi e le loro incertezze sui percorsi lavorativi che hanno in animo di intraprendere e, attraverso le risposte date dagli esperti alle loro domande, hanno avuto la possibilità di ipotizzare quale potrebbe essere il percorso lavorativo da intraprendere.