“Stia zitto, non mi interrompa” a magistrato durante l’udienza, marsicana a processo

Marsica – Dovrà comparire, il prossimo 17 dicembre, davanti al tribunale di Campobasso, una donna marsicana accusata di oltraggio a magistrato in udienza.

“Stia zitto, non mi interrompa” a magistrato durante l’udienza, marsicana a processo
Avv. Luca Motta

Chiamata a testimoniare davanti al giudice di pace di Avezzano, in un procedimento in cui era parte offesa, la donna, sbattendo i pugni sul banco, si sarebbe rivolta al magistrato dicendogli che avrebbe dovuto stare zitto: “Lei non mi interrompa. Io non devo rispondere alle sue domande. Io devo parlare e dire quello che ho da dire. Lei non sa”.

L’imputata è assistita dagli avvocati Luca e Pasquale Motta.