fbpx
domenica, 28 , Febbraio
blank

Segretario comunale sospeso, il sindaco Di Pangrazio “promuove” il vice

Avezzano -  Segretario comunale sostituito dal vice: il sindaco, Gianni Di Pangrazio, preso atto del provvedimento di sospensione del capo degli amministrativi, Giampiero Attili,...

Prima pagina

Spoglia la compagna davanti al figlio minore, la minaccia di morte e la colpisce con calci, pugni e schiaffi

Avezzano – Avrebbe colpito la compagna con calci, pugni, schiaffi e testate. L’avrebbe spogliata davanti al figlio minore e minacciata di morte. Con una cintura l’avrebbe colpita più volte alle gambe e pizzicata in volto. Con queste accuse, un cinquantenne di origine campane, ma domiciliato ad Avezzano, dovrà comparire davanti al tribunale del capoluogo marsicano, in composizione collegiale, il prossimo 11 marzo.

- Advertisement -

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni. Secondo l’accusa, l’uomo, dall’inizio del 2019, avrebbe puntualmente colpito la compagna con schiaffi e pugni. In un’occasione, l’avrebbe presa per il collo e denudata davanti al figlio minore, accusandola di avere una relazione con un suo amico.

Nei giorni successivi, l’avrebbe presa a pugni sui fianchi e l’avrebbe minacciata di morte, tenendo in mano una cintura con la quale l’avrebbe colpita più volte alle gambe. Le avrebbe dato anche forti pizzichi al volto e tirato i capelli. Infine, l’avrebbe bloccata facendo pressione con il gomito sul suo collo e le avrebbe dato una violenta testata sull’occhio destro.

La donna, assistita dagli avvocati Luca e Pasquale Motta, sarebbe stata colpita anche con un manico di scopa. L’imputato è difeso dall’avvocato Sonia Giallonardo.

Latest Posts

Ultim'ora