Sostenitori di De Angelis a Udc: “Personalità esterne, per Di Pangrazio intelligenti collaborazioni per noi invasioni?”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. La coalizione “Insieme”, che sostiene il candidato sindaco Gabriele De Angelis, tramite una nota diffusa alla stampa, risponde all’Udc di Avezzano: “In questi giorni le truppe del sindaco uscente hanno alzato i toni nei confronti della coalizione Insieme. È bastato un articolo nel quale il candidato Gabriele De Angelis ha rimarcato il senso e la filosofia civica della sua coalizione per catturare strali e accuse. Tutto ciò è avvenuto, non per caso, all’indomani della grande presentazione al Castello Orsini di Avezzano che deve aver fatto paura a qualcuno e dello scivolone in Consiglio comunale dal quale la ex maggioranza ancora non si riprende.

Il candidato De Angelis ha accettato di scendere in lizza nelle elezioni amministrative dell’11 Giugno promuovendo, con i suoi sostenitori, un programma di cose da fare sottoposto a tutti i possibili attori della scena politica cittadina, civici o in qualche modo politici, pretendendo da tutti, però, una scelta civica, sulla città e sul fare le cose. Non a caso nessun simbolo ufficiale di partito e nessuna segreteria partitica sostiene la Coalizione Insieme che indica De Angelis come prossimo Sindaco di Avezzano.

Tutti coloro che hanno accettato il programma di De Angelis, aspirano a lavorare per promuovere la rinascita, lo sviluppo, la crescita e il benessere della città e di chi ci abita, studia e lavora.

De Angelis può essere al limite accusato di non aver mai indossato una casacca politica e la cosa singolare è che coloro i quali in questi giorni hanno puntato l’indice contro un candidato Sindaco che sta aggregando una nuova forma di partecipazione dei cittadini, sono gli stessi che hanno cambiato più casacche di quante ne avevano effettivamente a disposizione.

Il segretario cittadino dell’Udc Luigi Gallucci lo ricordiamo nelle scorse elezioni candidato nelle fila del centrodestra ed ora in appoggio ed in soccorso del Sindaco uscente. Gli altri (Antonio Di Fabio, Lino Cipolloni eccetera) hanno una trentennale esperienza nel cambiar casacca, perdere le elezioni e poi passare col vincitore.

Qualcuno prima poi dovrà spiegare perché quando il Sindaco attuale si circonda di personalità esterne alla città di Avezzano tutto ciò è “intelligente collaborazione”, e  nessuno si scandalizza quando il Pd per le sue primarie chiama i marsicani a votare in ordine la Pezzopane (L’Aquila), De Crescentis (Sulmona) e solo terza l’avezzanese Panei. Quando il candidato De Angelis apre a collaborazioni esterne i signori della ex maggioranza la chiamano “invasione”. Ci sembra un ragionamento provinciale e puerile.

Noi non abbiamo altro da aggiungere a costoro ma vogliamo ribadire il nostro invito ai cittadini di Avezzano: “Voltiamo pagina. Insieme!”.

L’Udc contro De Angelis: “Politico errante. Ostaggio di Piccone, Gerosolimo e Di Stefano”




Lascia un commento