Soppressione servizio vaccini distretto di Carsoli, Berardinetti: “dialogo con Tordera e Paolucci per immediata soluzione”.



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli – “Negli ultimi giorni ho ricevuto numerose segnalazioni da parte degli amministratori e dei cittadini della Piana del Cavaliere preoccupati per la chiusura dell’ambulatorio vaccinazioni. Ho interessato immediatamente il direttore generale dell’Asl, Rinaldo Tordera, che si è reso disponibile a ridiscutere l’organizzazione degli ambulatori al fine di poter rivederne la geografia per garantire un’offerta agli utenti di tutto il territorio”.

Questa la posizione del Consigliere regionale Lorenzo Berardinetti alla luce della soppressione di un servizio fondamentale come quello della vaccinazione nel distretto sanitario di Carsoli. “Avevamo affrontato l’argomento già diversi mesi fa chiedendo di mantenere attivi gli ambulatori in tutti i distretti del territorio – ha spiegato Berardinetti – Purtroppo abbiamo appreso l’annuncio della soppressione del servizio e del trasferimento degli ambulatori nel distretto di Tagliacozzo. È evidente, come segnalatomi dai sindaci, che un vasto territorio come quello della Piana del cavaliere non può rimanere sprovvisto di tale prestazione. Per questo ho incontrato il manager Tordera con il quale ho affrontato l’argomento. Ho spiegato le difficoltà riscontrate dalla popolazione di tutta la Piana del Cavaliere nel raggiungere Tagliacozzo anche solo per un vaccino. Tordera si è reso disponibile a dialogare sull’argomento nell’interesse dei cittadini e delle classi svantaggiate come quelle dei minori e degli anziani. Inoltre, ho anche sollecitato il diretto interessamento dell’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci che mi ha assicurato un’immediata soluzione del problema”.




Lascia un commento