Soccorsi fino a tarda sera due escursionisti romani dispersi a Campo Imperatore

Campo Imperatore – Erano andati ieri pomeriggio a Campo Imperatore (Aq) per un’escursione, un ragazzo e una ragazza di Roma. I due, 26 anni lei e 30 lui, si sono attardati nel salire in quota, non erano molto attrezzati e sono finiti fuori sentiero, a causa della scarsa visibilità determinata dalla nebbia.

La coppia è infatti finita su un costone vicino Sella del Brecciaio e a causa della nebbia non è riuscita a ritrovare il sentiero. Subito i ragazzi hanno allertato il 118, che ha attivato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo. Immediatamente è decollato l’elicottero dall’aeroporto di Preturo (Aq), ma a causa della nebbia non è riuscito ad atterrare, consentendo solo al tecnico del Soccorso Alpino di scendere a Campo Imperatore per proseguire a piedi.

Nel frattempo è partita una squadra di terra del Soccorso Alpino da L’Aquila, che ha raggiunto Campo Imperatore. I due giovani sono stati localizzati, fortunatamente illesi, ma spaventati e infreddoliti. Sono stati soccorsi e riportati a valle.

Comunicato stampa Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo