Slancio al “Made in Italy”, acquisito al Museo delle Donne di Dubai un dipinto di Alessia Pignatelli 



È stato collocato il quadro “Il germoglio della consapevolezza” di Alessia Pignatelli nello storico Bait Al Banat – Museo delle Donne di Dubai, ormai divenuto proprietà dello stesso e dove resterà custodito permanentemente. Il museo, situato vicino al famoso mercato dell’oro e nella zona centrale di Dubai, è visitato continuamente da milioni di turisti, inoltre, ha una elevata importanza celebrativa per tutte le donne. Si tratta di una pregiata opera filosofica, quella dell’artista Alessia Pignatelli, che è entrata a far parte della collezione artistica degli Emirati Arabi Uniti ed è conservata all’interno di una delle rilevanti sale espositive accessibili al pubblico.

Nonostante fare ingresso con l’arte nelle istituzioni degli emirati sia un’impresa molto difficile, il dipinto di Alessia Pignatelli è stato ben accolto dal famoso museo, dando lustro ad un’opera ‘made in Italy’. La pittrice, in tale occasione, ha descritto la rappresentazione del quadro, al fine di farne comprendere il significato autentico e lo ha fatto con queste sue parole: “Respirando il profumo della consapevolezza, nutriamo di sostanza la vita che germoglia nel nostro presente. Come un fiore d’oro nel giardino del tempo che contempla l’attenzione allo stato attuale, del ‘qui e ora’, per accogliere la vita con il dono illuminato dell’esserci”. Alessia Pignatelli ringraziando sentitamente la direzione e il personale del museo, ha sottolineato una profonda gratitudine per delle persone che l’hanno supportata attivamente in questo percorso, quali Antonio Salvi, Gianpiero Salvador e Alaa Edris ringraziandoli dal profondo del cuore ed emozionandosi per il bellissimo obiettivo raggiunto.



Leggi anche