Sicurezza scuola, il consigliere regionale Bracco: “Ad Avezzano non pervenuta”


Avezzano. “Prima la comunicazione di un indice di vulnerabilità sismica pari a 0,0149. Successivamente la rettifica, con il chiarimento che vi era stato un errore materiale e che l’indice era di 0,149. Dopo giorni e giorni di proteste di moltissimi genitori arriva la relazione dell’Enea che attesta, improvvisamente, la vulnerabilità a 0.35, contraddicendo di fatto una relazione che aveva redatto lo stesso Comune. È una vicenda che ha i contorni tutt’altro che nitidi quella che interessa un istituto scolastico di Avezzano frequentato da circa 600 studenti. Si tratta della scuola Primaria Mazzini-Fermi che si trova nel cuore della città marsicana e che già era stata al centro di una bufera mediatica, tanto che anche le telecamere di Mi manda Rai 3 arrivarono in città per chiedere chiarimenti su quanto stesse accadendo”.

A riportare attenzione sulla vicenda, anche alla luce degli ultimi incontri con le mamme, è il Consigliere regionale di Sinistra Italiana Leandro Bracco che chiede che venga fatta, una volta per tutte, piena luce sulle reali condizioni dello stabile.

“È impensabile che si continui a perdere ancora tempo. In una zona altamente sismica come è quella di Avezzano, i genitori non possono essere ‘consolati’ con la dichiarazione che si è nei parametri stabiliti dalla legge – precisa Bracco – Alcune classi di prima elementare addirittura mi risultano che siano allocate in un semi-interrato. Nella relazione dell’Enea – continua il Consigliere – si legge chiaramente che la scuola ha bisogno di interventi importanti. I genitori continuano a chiedere sicurezza e che si valuti anche l’affitto di moduli scolastici provvisori ma a quanto pare i loro timori devono fare i conti con il fatto che il Comune non abbia il denaro necessario. Dalla stampa locale, però, apprendo che l’amministrazione comunale avrebbe contratto debiti e acceso mutui per milioni di euro al fine di riempire buche e sistemare marciapiedi. La priorità, in una società civile, piuttosto che le buche, la dovrebbero avere le scuole e la sicurezza dei bambini”.

Promobox

Alla Scoperta Della Scuola Di Alta Formazione 'Sapere Aude': Aperte Le Iscrizioni Per I Nuovi Corsi Di Formazione

Tanti i percorsi formativi e di aggiornamento su scala nazionale che questa scuola, da oltre 6 anni, propone ai tanti corsisti che si immergono in nuove esperienze, ampliando il loro bagaglio culturale con passione e dedizione, grazie anche al lavoro di un team altamente qualificato e specializzato, vicino alle esigenze di ognuno di loro.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Avezzano, via Pollaiolo resterà chiusa l’intera giornata di oggi per consentire recupero e rimozione di un autoarticolato uscito fuori strada

AVEZZANO – Resterà chiusa presumibilmente per l’intera giornata odierna Via Pollaiolo, nella zona che intersecando Via Nuova conduce alla frazione di Caruscino. L’interruzione viene comunicata dal comandante della Polizia Locale, ...


Un viaggio tra fede e tradizione, oggi il vide-documentario a Luco dei Marsi

Storia, spiritualità, Memoria e memorie che si intrecciano a rendere un affresco suggestivo ed emozionante di Luco dei Marsi e della sua comunità, attraverso la ...

Torna a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi

Gioia dei Marsi – Torna a suonare a suonare l’orologio del palazzo comunale di Gioia dei Marsi. “no, non è rumore! Quei rintocchi, attesi da ...

Al Conservatorio dell’Aquila, una settimana dedicata alla musica elettronica

Tornano al Conservatorio Casella elettroAQustica e il PNA – Premio Nazionale delle Arti del MUR L’Aquila 30 settembre 2022 – Il Conservatorio “A. Casella” diventa ...

Mtb Abruzzo Cup: attesa spasmodica a Collarmele per l’edizione numero 16 de I Sentieri dei Lupi

Collarmele al centro dell’attenzione generale domenica 2 ottobre con la sedicesima edizione de I Sentieri dei Lupi che rappresenta un appuntamento irrinunciabile per i tanti ...



Lascia un commento