Si stacca un gancio durante un arrampicata: salvo per miracolo



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ovindoli – Si stacca un gancio mentre si allena su una parete rocciosa e si salva per miracolo. E’ stato ricoverato all’ospedale di Avezzano, dove è tenuto sotto stretta osservazione dei medici, un uomo di origine romana di circa 47 anni. Ha un trauma cranico e uno alle costole ma non è in pericolo di vita.

L’uomo, esperta guida alpina con la passione dell’arrampicata, oggi pomeriggio era in località Arano, sul territorio di Ovindoli e si stava arrampicando liberamente su una falesia. Accidentalmente un gancio a cui era aggrappato si è staccato e l’uomo è rimasto appeso all’altro, che fortunatamente è rimasto saldo alla parete. L’uomo ha più volte sbattuto la testa e il corpo contro la parete rocciosa ed è stato un miracolo che abbia avuto il sangue freddo.

Non ha mai perso conoscenza e l’arrivo tempestivo dei soccorsi ha evitato il peggio. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118, partita dal presidio di Pescina che ha trasportato il ferito al pronto soccorso di Avezzano. Sul posto è stato richiesto anche l’intervento dei carabinieri, arrivati dalla locale stazione.




Lascia un commento