Sei mesi per spostare un palo della luce. Di Bastiano scrive a De Angelis



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’ mai possibile attendere sei mesi per spostare un palo e completare i lavori? E’ la domanda che Augusto Di Bastiano, presidente del Centro Giuridico del Consumatore, rivolge al Sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis.

“In questi giorni – si legge nella nova inviata al Primo Cittadino – sono ripresi i lavori di completamento della rotonda di via E.Palanza ed il palo dell’Enel è ancora li,possibile che un comune che sta realizzando un’opera pubblica e per di più di primaria importanza deve attendere mesi affinché l’ Enel di fatto società dello Stato Italiano debba impiegare sei mesi abbondanti per spostare un palo?”.

“Mi risulta – conclude -che la richiesta è stata inoltrata dagli uffici comunali all’Enel ma è bene verificare in quale meandro si sia bloccata,indubbiamente ci sono delle responsabilità e credo sia ora di renderle pubbliche di volta in volta e smetterla di fare dell’erba tutto un fascio, la gente è stanca”.




Lascia un commento