Sei chili di droga nell’armadio pronta per lo spaccio, due condanne



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Sono stati condannati, dal Tribunale di Avezzano, rispettivamente a quattro e due anni di carcere per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di Youssef Bya, marocchino di 36 anni, e Alfredo Di Girolamo, 45 anni, originario di Massa d’Albe, ma residente ad Avezzano. I fatti risalgono al 2016. I due furono arrestati dopo giorni di appostamenti e pedinamenti.

In una villetta disabitata, a Massa d’Albe, furono rinvenuti, all’interno di un armadio, sei chili di hashish (circa 32 mila dosi). La droga, del valore di oltre 60mila euro, era divisa in panetti e pronta per essere spacciata sul territorio. Il marocchino, più volte arrestato per spaccio, era accusato anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Bya e Di Girolamo sono difesi dall’avvocato Mario Del Pretaro.