Scontro Verdecchia-Verrecchia. Una dicitura nella lista elettorale infiamma il dibattito politico



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano. La dicitura “detto Verdecchia” ha fatto infuriare l’avvocato Roberto Verdecchia. E si è acceso così un fuoco elettorale infiammato da denuncia e contro denuncia. Il nuovo duro scontro tra i sostenitori delle candidature di Gianni Di Pangrazio e Gabriele De Angelis arriva alla presentazione delle liste.

Protagonisti: l’avvocato Roberto Verdecchia, assessore e candidato con il Partito democratico a sostegno di Di Pangrazio e Massimo Verrecchia, braccio destro del sottosegretario Federica Chiavaroli, in lista con Avezzano popolare a sostegno del candidato sindaco De Angelis.

Verrecchia, nella sua lista si presenta con la dicitura “detto Verdecchia”.

L’avvocato Roberto Verdecchia ha presentato un esposto alla Commissione circondariale elettorale e alla polizia.

Scontro Verdecchia-Verrecchia. Una dicitura nella lista elettorale infiamma il dibattito politicoVerdecchia dice: «Tal Massimo Verrecchia, dice di avere quale epiteto, ovvero quale appellativo quello di chiamarsi Verdecchia. Non ve ne eravate accorti che dopo ventisette anni di avvocatura avevo un mio collega con lo stesso identico mio cognome e che dopo vent’anni di politica vi era anche un altro Verdecchia seppur in altra componente politica? Io credevo chiamarsi VERRECCHIA e non VERDECCHIA, comunque buon per lui. Però siccome nessuno è nato ieri ed il suo candidato Sindaco invoca la trasparenza amministrativa nel suo programma elettorale definendola “”…OPERAZIONE TRASPARENZA…”” avrebbe potuto vigilare più attentamente a tale deprecabile situazione.Visto che ciò non è stato, giusto per non creare confusione elettorale tra tre candidati con lo stesso cognome (in realtà solo due), visto il detto del Verrecchia Massimo, sarà la Commissione elettorale ad interessarsi a tale situazione e giusto perchè tale fatto non assuma ad una furbata elettorale dell’innesto all’ultimo minuto, evidenziandosi del dolo, sarà anche la magistratura a doversene occupare. Se queste sono le basi dell’operazione trasparenza e siamo soli all’inizio, figurarsi il dopo».

Scontro Verdecchia-Verrecchia. Una dicitura nella lista elettorale infiamma il dibattito politicoIl capolista di Avezzano popolare Massimo Verrecchia replica al tutto così: «Tal Roberto Verdecchia si rivolge con un comunicato delirante proprio a colleghi giornalisti che in decine di articoli mi hanno definito Massimo Verdecchia, articoli che l’attento Roberto Verdecchia non ha mai fatto rettificare, perché, a questo punto, devo ritenere che gli facesse comodo un po’ di immeritata visibilità. La legge elettorale, sorprendentemente ignorata da Roberto Verdecchia, ha sempre consentito tutto ciò. Lo afferma Massimo Verrecchia capolista di Avezzano Popolare con De Angelis Sindaco. Non sapevo e non sapevano neanche le persone che abitualmente frequento da anni e che spesso mi chiamano Verdecchia, che dovessero chiedere l’autorizzazione a tal Roberto, così come non l’avranno pensato i vari Cipollone e Cipolloni, che hanno anch’essi sottolineato una cosa simile senza per questo scandalizzarsi, sia in questa competizione che in quella passata. Roberto Verdecchia dimostra solo nervosismo. Evidentemente teme di non essere rieletto e utilizza azioni intimidatorie e strampalate per recuperare attenzione. Invocare addirittura la magistratura, poi, è del tutto fuori luogo. A mio avviso l’unica cosa che dovrebbe accertare, semmai, è come il Verdecchia, consigliere comunale uscente, abbia ottenuto la copia del nostro atto principale, visto che sono documenti che devono restare in possesso esclusivo della commissione elettorale e non possono essere fotocopiati e divulgati prima che venga conclusa l’istruttoria sulla regolarità della lista, conclude Massimo Verrecchia.».



Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di

Lascia un commento