Scolari non udenti: in arrivo mascherine monouso trasparenti

La Struttura Commissariale ha siglato una commessa per la fornitura di 7 milioni di mascherine monouso trasparenti a uso medico di tipo speciale, destinate a scolari non udenti

Il contratto è stato stipulato con una ditta specializzata in possesso della certificazione dell’Istituto Superiore di Sanità per la produzione di “maschere facciali a uso medico del tipo IIR”, e prevede la consegna di due lotti uguali di 3,5 milioni di pezzi rispettivamente nei mesi di maggio e giugno.

La fornitura farà fronte alle esigenze immediate dei giovani non udenti, con ipoacusia, che usano impianti cocleari o apparecchi acustici e utilizzano la lettura delle labbra per comunicare.

L’acquisizione recepisce quanto rappresentato dal Ministero dell’Università e della Ricerca in concerto con il Ministero per le Disabilità e segue la sperimentazione effettuata presso due istituti scolastici, situati a Roma e in provincia di Padova, con l’obiettivo di verificare che le mascherine potessero garantire tanto la protezione degli allievi quanto la labiolettura.

Fonte: Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19