Scippata in pieno centro mentre a va a prendere il bus



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Scippata in centro mentre cammina verso la fermata dei bus. Paura questa mattina, poco prima delle sette, a Trasacco, nei pressi di una nota farmacia del paese. Maria Del Grosso, collaboratrice scolastica della scuola Corradini di Avezzano, è stata scippata e gettata a terra da un ragazzo, presumibilmente di origine marocchina.

“Non ho avuto nemmeno il tempo di avere paura”, racconta la donna, “come ogni mattina stavo raggiungendo la fermata, per prendere l’autobus, quando ho sentito dei passi. A quell’ora”, dice, “ancora non girano tante persone. I passi si facevano sempre più vicini e quando ho sentito la presenza di una persona al mio fianco ho tentato di allontanarmi ma ho subito sentito che mi tiravano la borsa. Era un giovane, avrà avuto vent’anni. Era un giovane marocchino. Ho trattenuto la borsa e l’ho tirata a me ma alla fine si è staccato il manico e l’ha portata via”.

Nel tira e molla della borsa, la donna è stata scaraventata a terra e si è ferita a entrambe le ginocchia. “Mi sono fatta male e ho iniziato a gridare”, conclude, “qualche residente è uscito e ha chiamato il 112. La caserma di Trasacco era ancora chiusa e sono arrivati da Avezzano. I carabinieri mi hanno accompagnato al presidio dove sono stata medicata e dimessa con cinque giorni di prognosi. Lo scippatore poi la borsa l’ha gettata e l’abbiamo ritrovata dopo. C’erano il borsello dei trucchi, le chiavi di casa e altri numerosi oggetti. Ha preso il bancoposta e i soldi, un centinaio d’euro. Sono molto amareggiata per l’accaduto e confido nel fatto che le telecamere della farmacia abbiano ripreso il volto del responsabile”.

Sul caso sono ora al lavoro i militari della locale stazione, al comando del luogotenente Armando Croce.




Lascia un commento