Scienza e ricerca come base per l’agricoltura del futuro: si parla di biostimolanti al Serpieri di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Settimo appuntamento in videoconferenza aperta alla cittadinanza

Avezzano – Ancora una volta verrà trattato un tema attuale e importante per coloro che, a vario titolo, si occupano di agricoltura.

La settima videoconferenza scientifica organizzata dall’Istituto Tecnico e Professionale Agrario “A. Serpieri”, con sedi ad Avezzano, Pratola Peligna e Castel di Sangro, avrà come relatore l’accademico dei Georgofili, dott. Silverio Pachioli.

La tematica verrà affrontata con un approccio sistemico, guardando alle esigenze economiche e di mercato ma coniugandole con la necessità di limitare, sempre più, l’impatto ambientale.

Oggi i settori dell’agricoltura e dell’agroalimentare devono necessariamente considerare che il futuro è legato alla qualità, e non si può parlare di qualità senza valutare la sostenibilità ambientale” afferma la dirigente scolastica Cristina Di Sabatinoè importate che gli studenti acquisiscano  competenze specifiche ma è anche determinante che tali competenze siano situate in una visione ampia e in una prospettiva globale”.

Attualmente anche nell’azienda agraria dell’istituto si sperimentano tecniche sostenibili e sono state avviate diverse colture biologiche” informa la referente dell’azienda prof.ssa Fausta Pezzi questo garantisce ai nostri studenti una formazione al passo con i tempi”.

L’appuntamento è fissato per giovedì 29 aprile 2021 alle ore 21.00 sulla piattaforma dell’istituto. Per partecipare collegarsi al seguente link:

https://meet.google.com/kqi-hrfk-pgd.

Comunicato Stampa Istituto Tecnico e Professionale Agrario “A. Serpieri” di Avezzano